Il cambiamento climatico è una tematica di interesse pubblico che tocca tutti i cittadini del mondo. Ci vogliono pochi accorgimenti che ognuno di noi può fare quotidianamente per contrastare e rallentare il surriscaldamento globale, ma soprattutto è fondamentale sensibilizzare su questo argomento le future generazioni, cercando di avvicinarli al tema e di far capire i vantaggi di un mondo sano, sempre più verde e rispettoso dell’ambiente. Il sindaco Filippo Moschella, di una piccola città marchigiana (Sirolo) ha voluto investire di più su idee green che potessero portare un insegnamento ai più piccoli e alle loro famiglie, regalando un albero ad ogni bimbo nato nel 2019, per poterne seguire il percorso e relazionarsi alla tematica ambientale.

L'iniziativa green di Sirolo

Sirolo, è un piccolo comune nella regione delle Marche che si affaccia sul mar Adriatico. Questo piccolo borgo conta  4111 abitanti, e oltre ad essere conosciuto per la bellezza dei suoi paesaggi e delle sue spiagge, ha acquisito fama per una bellissima iniziativa green avviata nel 2019 dal sindaco Filippo Moschella.

Il sindaco, per avvicinare le generazioni future alla tematica del rispetto ambientale, ha deciso di regalare a ciascun bambino nato nel 2019 un albero dedicato con il nome del bambino stesso. Il Comune ha già messo in campo diverse iniziative e stanziato per il verde fondi per 24 mila euro. Sono stati acquistati e messi a dimora 63 alberi di varie specie, e a breve saranno piantate oltre 150 piantine di lavanda e ginestra lungo la ringhiera del Belvedere di Piazzale Marino. 

I bambini crescendo potranno seguire lo sviluppo della pianta e avere la consapevolezza che il proprio albero sarà in grado di contrastare il riscaldamento globale. È evidente che si tratti di un’iniziativa volta a rendere la propria città più verde e volta a dare un insegnamento positivo fin dall'infanzia. Le istituzioni e le famiglie dovrebbero avere il compito di educare fin da subito le nuove generazioni al sostenimento del mondo in cui si vive, in quanto proprietà di tutti e con risorse limitate.

I vantaggi di vivere in una città verde

Questa iniziativa non solo è significativa per la sensibilizzazione delle generazioni future ma è utile anche per migliorare le condizioni di Sirolo, potenziando le aree verdi all'interno della piccola città.

La natura porta molti benefici sulla vita di una persona, vediamo alcuni vantaggi di vivere in una città più verde:

  • Aria più pulita: sicuramente l’aria è meno contaminata dallo smog ed è più frequente respirare dell’aria pulita;
  • Essere sani: i primi anni di un bambino sono fondamentali per la crescita e lo sviluppo, per questo è opportuno prediligere un luogo più verde;
  • Prodotti bio: avere i prodotti da consumare in tavola quotidianamente a kilometro 0 incide molto sulla salute delle persone a noi care;
  • Spazi per gli animali: chiunque di voi abbia un animale domestico sa l’importanza di spazi verdi per la città, per far correre e divertire il proprio cane;
  • Momento relax: ogni tanto è bene staccare dall’ambiente frenetico di una città e andare a rilassarsi o fare una bella camminata in un parco, respirando aria pulita e disintossicando i polmoni.

Insomma vivere in una città più verde non solo è un beneficio a livello fisico, bensì anche a livello mentale. 

È corretto avvicinare i nostri bambini fin dalla tenera età alla natura e insegnargli il rispetto per l’ambiente, con la speranza che proprio loro potranno vivere in un mondo più sano.

L’iniziativa del sindaco Filippo Moschella è una proposta da imitare e da sostenere in qualsiasi modo.