Attivare un'utenza Iberdrola

Iberdrola è una società spagnola con sede a Bilbao che da anni opera nel settore della produzione e della vendita di gas ed energia elettrica. Recentemente presente anche sul mercato italiano, garantisce una fornitura ecologica e attenta all'impatto ambientale. Per poter richiedere l'allaccio si hanno a disposizione due procedure diverse. Nel caso in cui nell'immobile sia già presente un contatore si può chiamare il Servizio Clienti Iberdrola al numero verde 800 690 960 oppure sottoscrivere l'offerta prescelta compilando l'apposito form online sul sito internet dell'azienda spagnola, selezionando la relativa dicitura. In entrambi i casi bisogna comunicare a Iberdrola i seguenti dati: - le informazioni anagrafiche riguardanti l'intestatario dell'utenza (nome e cognome, luogo e data di nascita); - il codice fiscale del titolare; - l'indirizzo e-mail; - i dati tecnici relativi al punto esatto di fornitura, cioè il punto dove il cliente riceve il gas naturale oppure l'energia elettrica da parte del gestore; - il numero di telefono per essere contattati; - l'indirizzo della fornitura; - il tipo di utenza e, nel caso in cui si tratta della fornitura di energia elettrica, la scelta tra tariffa bioraria oppure monoraria. In secondo luogo bisogna inserire le coordinate bancarie per la domiciliazione della fatturazione, allegare una copia di un documento d'identità valido e accettare le condizioni su privacy e sicurezza. Si deve tenere a mente che la data in cui la fornitura viene effettivamente attivata deve essere presente almeno all'interno della prima bolletta emessa dalla compagnia Iberdrola.

Come eseguire l'allaccio per una nuova utenza Iberdrola

Per poter eseguire l'allaccio per una nuova utenza Iberdrola, sia per quanto riguarda la fornitura di gas che per quella dell'energia elettrica, è necessario seguire la corretta procedura indicata dal regolamento aziendale. Innanzitutto bisogna tenere a mente che per poter eseguire l'allaccio l'immobile deve essere situato in una posizione tale da garantire un'adeguata copertura. Di conseguenza occorre che non sia a una distanza eccessiva dalla rete Iberdrola. In caso contrario si deve inviare un'apposita richiesta all'azienda, richiedendo la messa in opera di adeguati lavori per eseguire l'allaccio. Il modulo da inviare deve essere scaricato dal sito internet Iberdrola e deve comprendere: - nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, data e luogo di nascita della persona fisica che richiede l'allaccio; - i recapiti per contattare l'utente (telefono fisso, cellulare e casella di posta elettronica); - la tipologia di fornitura, cioè se si tratta di un'utenza per l'energia elettrica oppure per il gas; - l'indirizzo al quale inviare le fatture e le comunicazioni varie. Inoltre occorre allegare al modulo una copia di un documento d'identità in corso di validità dell'intestatario della fornitura (patente oppure carta d'identità). La documentazione deve essere inviata alla sede Iberdrola via fax, per e-mail oppure per posta ordinaria. Bisogna tenere a mente che le spese per eseguire l'allaccio sono variabili perché le voci di costo comprendono: - le spese per il sopralluogo dei tecnici che devono verificare i lavori da eseguire per effettuare l'allaccio; - le spese per gli interventi di allacciamento veri e propri; - i costi di istruttoria; - la commissione standard per l'attivazione della fornitura, pari a 2,95 euro sia per la fornitura dell'energia elettrica che per quella del gas.