In conformità a quanto prescritto dalla direttiva europea MID, i vecchi contatori del gas stanno lasciando il posto a quelli elettronici di nuova generazione, che sono più precisi, consentono la telelettura e sono gestibili da remoto. Questi sistemi intelligenti di misurazione, denominati 2G, rendono possibile avere bollette rispondenti ai consumi effettivi, minimizzando il ricorso alle stime e riducendo così il rischio di incorrere in conguagli inaspettati. Vediamo come si effettua la lettura contatore gas elettronico.

Lettura contatore gas elettronico

A differenza dei contatori tradizionali, quelli elettronici sono dotati di un display digitale che rende possibile la visualizzazione di una serie di informazioni utili al consumatore, come i dati relativi ai consumi. In condizioni normali lo schermo del contatore è spento, per ridurre i consumi; per accenderlo basta premere l'apposito pulsante. A seconda del modello, possono essere presenti più pulsanti. Sui contatori SAMGAS, ad esempio, il pulsante da premere è quello verde centrale accanto al display. Per accedere alle informazioni necessarie, come il consumo di gas espresso in metri cubi (m3) o il codice PDR (punto di riconsegna), occorre utilizzare i tasti di scorrimento e premere più volte Enter. Si ricorda che le cifre da comunicare alla società per l'autolettura sono quelle a sinistra della virgola (unità), senza quelle a destra (decimali). Dopo un certo tempo di inattività, il display ritorna nello stato spento. Per saperne di più basta consultare il manuale d'uso fornito al momento dell'installazione del contatore elettronico.