Bolletta Estra: come leggerla

Pubblicato il da in Bollette
La bolletta Estra si articola in modo da risultare più semplice da consultare grazie alla grafica minimale e all’esposizione dei contenuti in poche sezioni. Sul sito dell’azienda è inoltre presente una guida e una pagina con Glossario in modo da rendere più facili da comprendere termini, voci e definizioni.
La ricevuta è divisa in un totale di quattro pagine, che diventano cinque in quella di Estra Luce, in cui è presente un paragrafo dedicato allo Storico Consumi.

Prima Pagina

La prima pagina della bolletta presenta le comunicazioni di base da parte dell’Azienda al cliente e i dati più importanti del contratto. Tra di essi abbiamo:
– il Codice Cliente;
– Nome e Cognome del titolare del contratto;
– Bonus Sociale, nel caso si faccia parte di categorie tutelate dal Governo previa domanda inoltrata alle istituzioni di riferimento;
– Totale da pagare;
– Data di Scadenza;
– Metodo di Pagamento, sia esso addebito su conto corrente o bollettino bancario / postale;
– Uno spazio dedicato a comunicazioni importanti da parte di Estra su fatture insolute e altre irregolarità, aggiornate all’emissione della bolletta;
– La Prossima Lettura del Contatore, con tutti i recapiti aziendali per comunicare le letture e pagare il consumo effettivo della fornitura.
La seconda metà di questo primo bollettino mostra, nella parte iniziale, altri dati fondamentali relativi al servizio (tipologia di utenza, dati di recapito e periodo) e una colonna con tutti i calcoli relativi all’importo, che sintetizza le spese da rendere al gestore. Esse sono il costo della materia e lo sconto su di essa applicato se si sceglie una particolare offerta, i costi di gestione e trasporto, gli oneri di sistema (che sono determinati dall’Autorità AEEGSI per tutte le compagnie), ricalcoli, costi di mora, totale imposte e Iva, totale fattura e riporti – in positivo o in negativo – da fatture precedenti.

Seconda Pagina

La seconda pagina contiene una tabulazione che riepiloga i dati relativi alla fornitura dei servizi stipulati tra cliente e azienda, quindi le caratteristiche principali dell’utenza.
Sono infatti forniti i codici POD o PDR nazionali, informazioni su potenza dei contatori e tensioni, potere calorifico, i consumi annui, l’indirizzo di fornitura e la tipologia di contratto, sia esso domestico o da ufficio ad esempio, la data di Attivazione della Fornitura e Decorrenza Prezzo, ovvero la data dalla quale decorre l’ offerta attuale.

A questa sequenza iniziale di dati segue un riepilogo dei consumi effettuati nel mese a cui la bolletta si riferisce, il valore delle imposte, il costo medio della materia, il costo medio della fornitura e i consumi fatturati su stima (elemento segnalato solo quando c’è un conguaglio di consumi dato dalla presenza di una lettura effettiva).

Pagina Storico Consumi

Questa pagina della Bolletta Estra è inviata principalmente ai clienti della rete elettrica e rappresenta l’andamento della potenza prelevata e reattiva in 12 mesi, distinti per fascia. Viene inviata per aiutar loro a farsi un’idea su come utilizzano il servizio, a fare scelte più consapevoli su livello di potenza e spesa energetica, monitorando i consumi.Terza Pagina
La terza pagina è quella in cui sono segnalati eventuali ricalcoli, l’elenco delle eventuali fatture non pagate, gli interessi di mora e grafici che offrono un ulteriore riepilogo dei consumi in un anno.

Quarta Pagina

La quarta pagina della bolletta è quella finale, e in essa sono presenti i contatti utili per comunicare con l’Azienda, in caso di disservizi tecnici, richiesta di informazioni amministrative o risolvere contenziosi. Sono inoltre mostrate eventuali comunicazioni speciali di Estra all’utente.