Nel 2019 le bollette Enel sono aumentate per via dei rincari che hanno colpito la materia prima del gas. Tutti coloro che hanno sottoscritto un contratto di fornitura con il gas aderendo alle condizioni economiche del Servizio di Maggior Tutela (mercato tutelato) hanno subito rincari nell'ordine del 2,3 per cento. Stabile invece il prezzo dell'energia elettrica. Ciò vale soltanto per i clienti che hanno ancora un contratto attivo con il Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico), dal momento che i prezzi della componente energia rispondono alle variazioni stabilite dal prezzo indicizzato dell'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). A seguire un breve approfondimento su cosa fare se le bollette Enel sono aumentate.

Soluzione alle bollette Enel aumentate

Se i nuovi rincari alle bollette Enel iniziano a diventare insostenibili per il budget familiare, la soluzione più idonea è passare al mercato libero, dove i prezzi non dipendono dall'andamento del mercato e dal prezzo indicizzato dell'Autorità italiana per l'Energia. Nella maggior parte dei casi, si risparmia fino al 40 per cento in un anno grazie alle tariffe più vantaggiose dei fornitori attivi nel mercato libero.

Next Energy di Sorgenia

Una delle migliori offerte attualmente disponibili è Next Energy del fornitore Sorgenia. Il prezzo della componente energia è di 0,0625 euro/kWh (tariffa monoraria), mentre il gas costa 0,276 euro/Smc. Il prezzo rimane bloccato per il primo anno. In più ci sono anche numerosi buoni sconto, tra cui 50 euro da utilizzare su Amazon.