Il check up energetico è il controllo dell’efficienza energetica di un’abitazione. Come risultato finale del check up si ottiene un profilo energetico, grazie al quale è possibile ottenere un quadro più chiaro dei propri consumi individuando le aree in cui poter migliorare l’efficienza energetica della casa. A seguire un breve approfondimento sul check up energetico e un consiglio su come ottenere un risparmio considerevole cambiando la propria offerta di luce e gas.

Esempio pratico di check up energetico

Il check up energetico viene svolto dai fornitori stessi online attraverso la somministrazione di un questionario, durante il quale il cliente deve rispondere a delle precise domande, tra cui la metratura della casa, la tipologia di impianto (inclusa l’alimentazione), gli anni della caldaia e le abitudini in relazione all’accensione giornaliera del riscaldamento.

Come risparmiare in bolletta: cambio fornitore

Il passaggio a un nuovo fornitore rappresenta uno dei modi più semplici e, soprattutto, gratuiti per iniziare a ottenere un risparmio significativo in bolletta, insieme al check up energetico. Una delle offerte migliori al momento è rappresentata da Next Energy del fornitore Sorgenia, società attiva nel campo dell’energia. Next Energy è una proposta commerciale che ingloba nello stesso contratto sia la componente luce che quella del gas. La materia prima luce ha un costo pari a 0,056 euro/kWh (tariffa monoraria) mentre il corrispettivo fisso del gas è di 0,23 euro/Smc. I prezzi sono bloccati per un anno.

CHIUDI MENU