Il proprietario del contatore è il distributore. A differenza di quanto viene riportato per errore in alcune conversazioni presenti nei forum specializzati su luce e gas, il contatore non è di proprietà del fornitore. Ciò induce a porre un'altra riflessione: qual è la differenza tra distributore e fornitore? Sono ancora tanti gli utenti in rete che fanno confusione sul distributore e sul fornitore, come dimostrano alcune ricerche effettuate in Internet. Il distributore è colui che distribuisce la materia prima (luce e gas) alla casa dove è attiva una fornitura. Il fornitore è colui che vende l'energia. A seguire un breve approfondimento sulle implicazioni riguardanti il fatto che il proprietario del contatore sia il distributore e quali sono i distributori più importanti in Italia.

Distributore proprietario del contatore: la bolletta con consumi rilevati

Il distributore è l'unico ad avere la competenza di leggere il contatore e riportare i consumi reali di luce o gas effettuati nel periodo poi fatturato dal fornitore. Quando si riceve una bolletta con consumi rilevati significa che il distributore ha eseguito la lettura trasmettendo i dati esatti al fornitore, che li ha poi fatturati in bolletta.

Distributore proprietario del contatore: quali sono i maggiori distributori in Italia

Se si fa riferimento all'energia elettrica, il principale distributore in Italia è e-distribuzione, collegato direttamente all'azienda Enel (possiede circa il 90 per cento della rete). Ci sono poi altri distributori quali Unareti, Areti, Ireti e Inrete. Per quanto riguarda il gas, si sottolinea la presenza di Italgas, principale distributore italiano del gas (così come e-distribuzione).