Nell'evenienza di dover disdire un contratto per la fornitura di gas o elettricità con Enel Energia, la società mette a disposizione dell'utente diverse possibilità: - recarsi presso una delle filiali dell'azienda; - inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno; - attraverso un numero di fax; - chiamando il numero verde 800 900 860 per gli utenti di Enel Energia del mercato libero o il numero 800 900 800 per i clienti Enel Energia del mercato tutelato; - attraverso la procedura online, collegandosi al sito ufficiale di Enel Energia nell'area i Tuoi Contatti. Vediamo di seguito nel dettaglio le varie procedure di disdetta per un contratto di fornitura di energia elettrica o gas.

Presso uno sportello fisico

Per trovare la filiale più vicina con le informazioni e gli orari d'apertura, è sufficiente consultare il sito web di Enel Energia. Per la disdetta servono i seguenti documenti: - documento di identità, in corso di validità, dell'intestatario del contratto; - codice fiscale; - ultima bolletta ricevuta in cui è presente il codice POD per la luce o PDR per il gas. È importante ricordarsi di eseguire l'ultima lettura del contatore, visto che su questa cifra verrà calcolato il conguaglio finale.

Disdetta tramite raccomandata o fax

La procedura è molto semplice e basta inviare regolare disdetta tramite il numero di fax 800 046 311 per la fornitura elettrica o 800 997 736 per quella di gas. Altrettanto facilmente si può scegliere di utilizzare una raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare a: Enel Energia S.p.A. - Casella postale 8080 – 85100 Potenza In questi casi è fondamentale allegare anche copia di un documento di identità dell'intestatario del contratto.

Chiamando il numero verde

La disdetta del contratto può essere effettuata chiamando il numero gratuito 800 900 800, oppure il numero a pagamento (il costo dipende dalle tariffe applicate dall'operatore telefonico) 199 50 50 55 da telefono cellulare. Per i clienti Enel Energia del mercato libero il numero verde è 800 900 860, gratuito chiamando sia da fisso che da cellulare. Nel caso di chiamate dall'esterno è necessario contattare il numero a pagamento e attivo 24 ore su 24, +39 02 30172011. Tutti i documenti e i dati necessari da comunicare all'operatore sono: - dati anagrafici del titolare del contratto o eventuale ragione sociale; - codice fiscale o partita IVA dell'intestatario della fornitura; - il numero della fornitura presente sulla bolletta; - indirizzo dove inviare l'ultima fattura con il conguaglio finale. Attraverso questa procedura la disdetta verrà evasa nell'arco di 24 ore.

Disdetta con la procedura online

L'ultima possibilità è la disdetta con procedura online. È necessario essere registrati sul sito ufficiale di Enel Energia oppure iscriversi creando un account. Una volta effettuato l'acceso con le proprie credenziali, sarà sufficiente entrare nella sezione I Tuoi Contatti e inviare la richiesta di disdetta seguendo la semplice procedura. Una cosa importante da ricordare è che la disdetta del contratto di fornitura di energia elettrica o gas è completamente gratuita. Oltretutto nel caso di cambio gestore, sarà compito di quest'ultimo occuparsi di tutta la procedura per rescindere il vecchio contratto. Il cliente dovrà solamente inviare, attraverso il nuovo fornitore, una comunicazione a Enel Energia dell'intenzione di cambiare gestore. Nel caso sopraggiungano problemi o ritardi con l'attivazione del nuovo servizio, Enel Energia continuerà la regolare erogazione mantenendo le condizioni contrattuali in corso.