Il mercato libero e il mercato tutelato

Spesso ci si trova a pagare bollette troppo care per la propria fornitura di gas. Non sempre, tuttavia, la colpa delle bollette salate è causata da consumi eccessivi. Può infatti verificarsi che la tariffa che si usa non è idonea alle proprie esigenze di consumo. Per poter risparmiare sulla bolletta del gas, prima di optare per un fornitore qualsiasi, è fondamentale procedere a un confronto tra le tariffe, in modo da avere la massima sicurezza su quali siano le soluzioni che meglio soddisfano le proprie necessità.
Per procedere in maniera corretta al confronto tra le tariffe gas dei diversi venditori è necessario per prima cosa conoscere quali siano le proprie abitudini energetiche, ossia valutare per cosa viene utilizzato il gas, se per la sola produzione di acqua sanitaria, per la cucina, per i riscaldamenti o per più soluzioni insieme. A seconda dei casi, infatti, si potrà optare per offerte che permettono il risparmio sui consumi per scopi specifici. Tra le diverse proposte, ad esempio, ve ne sono alcune che permettono di inserire, con prezzi molto convenienti, anche la manutenzione della caldaia.
Per quanti sono alla ricerca di una tariffa semplice, da attivare online per evitare costi aggiuntivi di attivazione, una delle proposte gas più convenienti è sicuramente quella di Sorgenia, ossia l’offerta Next Energy Gas. Si tratta di una tariffa che prevede il prezzo della materia prima gas bloccato per dodici mesi a un costo tra i più bassi sul mercato energetico. I pagamenti vanno effettuati tramite domiciliazione bancaria o tramite carta di credito e la fattura viene inviata via mail. Inoltre, per controllare e gestire al meglio i propri consumi è disponibile una app specifica compatibile con i più comuni sistemi operativi per dispositivi mobili.

CHIUDI MENU