Conoscere il consumo annuo di gas in bolletta è un dato fondamentale per poter valutare la convenienza o meno di un’offerta e, di conseguenza, del fornitore. Tutte le offerte dei fornitori mettono in risalto il prezzo del corrispettivo fisso per la materia prima gas, un elemento che ha un impatto di circa il 50 per cento sull’importo complessivo fatturato in bolletta. A seguire il consumo annuo gas in bolletta e le principali offerte del mercato libero per poter risparmiare nella spesa annuale in bolletta del gas.

A quanto ammonta il consumo annuo gas in bolletta

Si prenda a titolo di esempio una famiglia di 4 persone con riscaldamento autonomo e un’offerta che risponde alle condizioni economiche del Servizio di Maggior Tutela (o mercato tutelato). In media, un nucleo familiare composto da 4 persone consuma in in un anno 1.400 metri cubi di gas, per una spesa complessiva della materia prima gas di poco superiore ai 450 euro, alla quale vanno poi aggiunti i costi relativi al trasporto del gas, alla gestione del contatore, agli oneri di sistema e alle imposte (accise e IVA). Un consumo annuo di gas pari a 1.400, se sommate tutte le voci qui sopra elencate, corrisponde a un importo di 1.100 euro. I dati sono aggiornati al primo trimestre del 2019, con il prezzo del gas fissato da ARERA pari a 0,329 euro/Smc.

Risparmio spesa gas annuale: offerta Next Energy di Sorgenia

Il prezzo del corrispettivo fisso dell’offerta Next Energy di Sorgenia per la componente gas è di 0,23 euro/Smc per i primi 12 mesi dall’attivazione del contratto. Questo significa avere risparmiare sulla componente gas circa 140 euro, per una spesa pari a 322 euro anziché 460 euro.

CHIUDI MENU