In alcune occasioni Eni gas e luce, come altri fornitori attivi nel mercato libero, si trova suo malgrado al centro di discussioni in cui gli utenti in rete denunciano un tentativo di truffa ai loro danni, perpetrato da finti agenti Eni. L'obiettivo delle persone che si spacciano per agenti di Eni gas e luce è di far sottoscrivere con l'inganno un nuovo contratto. Eni gas e luce è a conoscenza degli episodi verificatisi in passato, per questo motivo offre agli utenti due utili moduli per risolvere il problema: il modulo di disconoscimento e il modulo di ripensamento. All'interno di quest'ultimo, l'utente deve anche compilare la sezione relativa a Numero plico. Molti utenti in rete si domandano cos'è il numero plico Eni, dovendo proprio compilare il modulo di ripensamento. A seguire un breve approfondimento sul tema, con la spiegazione in breve del significato di numero plico, dove si può trovare e perché è così importante conoscerlo per la trasmissione del modulo di ripensamento.

Significato numero plico

Il numero plico Eni è il codice alfanumerico riportato nella busta contenente il contratto accettato telefonicamente durante la conversazione con un finto agente Eni. Conoscere il numero del plico è fondamentale, dal momento che è uno dei dati obbligatori richiesti al momento della compilazione del modulo Ripensamento Eni, attraverso il quale l'utente può richiedere la recessione del contratto. Il tempo a disposizione dell'ex cliente è di 14 giorni dopo la ricezione del plico, vale a dire la busta con dentro i fogli del contratto relativo all'offerta sottoscritta erroneamente. È importante dunque conservare sempre la busta contenente il contratto per cui si ha intenzione di esercitare il diritto di ripensamento, vale a dire la richiesta di recesso di un contratto non richiesto.