Costi subentro luce e gas dei principali fornitori energetici

Dal punto di vista terminologico, la prima distinzione da compiere, in modo da non confondere i due termini e le due procedure, è tra voltura e subentro, concentrandoci solo sulla seconda.
Si definisce voltura il cambio di intestatario del contratto e, conseguentemente, della bolletta, sia luce che gas.
Nel caso in cui, invece, i contatori fossero stati disattivati bisognerà procedere ad effettuare il subentro, in modo da ristabilire la fornitura, stipulando un nuovo contratto.
Per quanto attiene all’aspetto più rilevante, ovvero i costi, nonostante il principio sia simile, dobbiamo distinguere tra luce e gas.
In riferimento al subentro luce, bisogna separare le tariffe applicate all’interno del mercato di maggior tutela e quelli imposti all’interno del mercato libero.
I primi sono fissi, i secondi variano da operatore ad operatore.
All’interno del mercato di maggior tutela i costi sono stabiliti dall’Autorità per l’energia elettrica ed il gas, ed essendo predeterminati, non sono soggetti a variazione.
Ammontano a: 27,52€ per oneri amministrativi, 23€ di contributo fisso e 14,62€ di imposta di bollo. Quindi il costo complessivo ammonta, nel mercato di maggior tutela, a 65,14€ . A titolo di completezza, qualora si richieda un aumento di potenza i costi lieviteranno in proporzione al primo.
Quando il subentro avviene in regime di mercato libero, ogni operatore potrà richiedere l’onere amministrativo di espletamento pratica che ritiene congruo.
I principali distributori applicano prezzi decisamente superiori rispetto a quelli applicati in regime di mercato di maggior tutela. Nell’ordine:
– Eni €80
– Edison €50,52
– Enel Energia 27,52
La tariffa più conveniente risulta essere quella operata da Sorgenia, con l’offerta Next Energy, in quanto il contributo richiesto è identico a quello applicato in regime di maggior tutela, pari a 23€.
In riferimento al subentro in ambito gas, gli oneri fissi ammontano a 30€, cui si sommano le spese di gestione pratica operate dalla compagnia. Le cifre onnicomprensive, oscillano tra i 100 ed i 120€.
Sorgenia applica una tariffa per il subentro molto inferiore alla media, pari ad €70.