Disdetta Wekiwi: come darla

In base a quanto stabilito dalla legge, ogni titolare di un contratto di fornitura di luce o gas può recedere dal contratto in qualunque momento inviando un’apposita disdetta al proprio gestore.
Dare disdetta a Wekiwi non è complicato. Anzi, è un’operazione che si compie velocemente e in maniera completamente gratuita a patto che si rispettino quelli che sono i termini per la disdetta previsti all’interno del proprio contratto. Vanno, innanzitutto, distinte le diverse tipologie di disdetta a disposizione del cliente. Si può, infatti, disdire il contratto Wekiwi per diritto di ripensamento, per passaggio ad altro fornitore e, infine, per chiusura definitiva del contatore.

Il primo caso di disdetta, quello nel rispetto dei diritto di ripensamento sancito dall’articolo 52 del Codice del Consumo, va inoltrato a Wekiwi entro e non oltre il quattordicesimo giorno dal momento in cui il contratto si è perfezionato. Oltre questa soglia di tempo, infatti, non si parla più di diritto di ripensamento ma si entra nella classica disdetta. Nei primi 14 giorni, comunque, è possibile inviare disdetta utilizzando l’apposito modulo scaricabile dalla propria area clienti Wekiwi o richiedibile al servizio clienti 800/178584. Attenzione: deve trattarsi del modulo per la disdetta nel termine di 14 giorni e non di quello dedicato ai contratti già perfezionati da più tempo. La modulistica va compilata in ogni parte con i dati richiesti e inviata a Wekiwi utilizzando la posta elettronica o quella tradizionale. Nel primo caso, si dovrà inviare un’email all’indirizzo clienti@wekiwi.it specificando nell’oggetto il tipo di disdetta in questione. Nel secondo caso, invece, andrà inviata una raccomandata A/R a Wekiwi Srl, Viale Andrea Doria 8, 20124 Milano.

Per inviare a Wekiwi una disdetta per la chiusura definitiva è possibile richiedere l’apposito modulo di disdetta all’indirizzo di posta elettronica clienti@wekiwi.it. Questo va compilato interamente e riconsegnato al fornitore mediante diverse modalità:
– invio di una raccomandata all’indirizzo Wekiwi Srl, Corso Vercelli 11, 20144 Milano
– invio di un’email all’indirizzo clienti@wekiwi.it
– invio di un fax al numero 02/91731993
A disposizione dei clienti Wekiwi c’è un numero verde raggiungibile da fisso, ovvero 800/178584 a cui poter chiedere informazioni in caso di problemi con la compilazione del modulo. La disdetta, però, non potrà essere in alcun caso effettuata per telefono.
Durante la telefonata, e la compilazione del modulo di disdetta, è importante tenere a portata di mano alcuni dati importanti. La mancanza di uno solo di essi all’interno della richiesta potrebbe invalidare la procedura di disdetta. I dati in questione sono:
– il codice cliente, rilevabile facilmente su ogni fattura Wekiwi
– la matricola del contatore indispensabile per la sua individuazione precisa
– la lettura del contatore aggiornata
– l’indirizzo per ricevere la bolletta a saldo che conferma la cessazione del rapporto contrattuale
– un numero di telefono valido a cui si può essere contattati per informazioni inerenti la procedura di disdetta.

Risulta fondamentale rispettare i termini di preavviso specificati nel contratto. Questi sono pari a 1 mese per i contratti domestici e 3 mesi per quelli aziendali. Il mancato rispetto di questi termini implica una penale pari a 50 euro a carico del cliente.
Le disdette per passaggio ad altro fornitore vengono comunicate a Wekiwi direttamente dal nuovo gestore per cui non occorre effettuare alcun passaggio particolare se non quello di scegliere una nuova tariffa più conveniente.