e-distribuzione: di cosa si occupa e quando contattarla

La società e-distribuzione è il frutto della trasformazione di Enel Distribuzione che si è adeguata alla politica di unbundling imposta dalle Autorità. Il cambiamento del nominativo è stato effettuato a favore dei clienti che non fanno così confusione con le aziende del gruppo Enel.

Di cosa si occupa e-distribuzione?

Alla fine di giungo del 2016, Enel Distribuzione ha modificato la denominazione dell’azienda nel più semplice e breve, e-distribuzione. Restando in linea con le leggi vigenti a partire da quel momento per il settore di fornitura e distribuzione di luce, di gas e dell’acqua. Tale legge è stata decisa per facilitare gli utenti nella scelta senza che si creassero situazioni di confusione a causa di denominazione o logo simili, in questo caso particolare per la denominazione Enel.
E-distribuzione fa parte del mercato libero di energia elettrica e gas naturale. La società propone numerose opzioni ed offerte per ogni esigenza del cliente sia che richieda una fornitura per abitazione privata che per piccole e medie. Inoltre e-distribuzione fornisce gli impianti necessari a far giungere negli edifici, luce e gas. Tali dispositivi possono essere richiesti per studi di professionisti, per palazzine e per condomini, ma anche per strutture di vario genere e per gli uffici amministrativi pubblici.
La società garantisce assistenza al cliente per tutta la durata del contratto oltre ad una serie di servizi che rendono la gestione della fornitura più semplice e rapida possibile. Un’attenzione particolare è posta sul rispetto dell’ambiente, l’azienda si preoccupa infatti di tutelare le risorse naturali che sono la priorità per e-distribuzione, tra le offerte si possono trovare diverse possibilità di abbonamento alla fornitura di luce e gas naturale studiate per
La tutela dell’ambiente e delle sue risorse rappresentano delle priorità per la compagnia, che ha incluso nella sua offerta numerose soluzioni green e a ridotto impatto ambientale.

Quando contattare e-distribuzione?

La compagnia è specializzata nella produzione, distribuzione e vendita di energia elettrica e gas naturale. Coloro che hanno la necessità di aprire un nuovo contatore per la fornitura di uno o di entrambi i generi energetici, si possono rivolgere alla compagnia in diversi modi.
I tecnici intervengono predisponendo un nuovo impianto in modo che l’energia possa giungere a destinazione. Viene quindi, posizionato il contatore dell’utente.
In caso si necessiti di un allaccio a bassa tensione si può scegliere tra due opzioni:
La prima riguarda questi casi in cui si ha bisogno nell’immediatezza di energia elettrica. Si deve quindi procedere con la scelta del fornitore che risponde alle proprie esigenze che provvederà a contattare la società di distribuzione per installare il contatore.
La seconda opzione invece, riguarda i casi in cui non si ha una necessità immediata di fornitura, in questa eventualità si può fare richiesta di allaccio direttamente a e-distribuzione che provvederà ad installare il nuovo contatore. In seguito si potrà provvedere alla scelta del venditore di energia e gas.
Il prezzo viene stabilito a forfait calcolando un contributo in proporzione alla potenza richiesta e dalla distanza che intercorre tra la cabina di trasformazione più vicina e il contatore. Inoltre vi potrà essere un costo dettagliato in cui si annoverano le spese di materiali, della manodopera ed ulteriori ed eventuali spese.
Per richiedere l’installazione del nuovo contatore o ulteriori informazioni è sufficiente compilare il modulo che si trova sul sito della compagnia ed inviarlo alla Cas. Postale n. 5555 – 85100 Potenza oppure all’indirizzo PEC e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it
In alternativa si può inviare un fax al numero 800046674