In caso di trasferimento in un'altra abitazione, si ha la necessità di chiedere il distacco della fornitura dell'energia elettrica. La situazione richiede da parte dell'intestatario della fornitura elettrica la presentazione del modulo di disdetta. A seguire un breve approfondimento su come chiedere a Edison il distacco della fornitura di energia elettrica in caso di cambio di domicilio, su quando non è necessario presentare il modulo di disdetta alla società con cui è stato stipulato un nuovo contratto e il costo dell'operazione.

Modulo Edison per distacco fornitura dell'energia elettrica

Gli intestatari di un contratto Edison che hanno la necessità di presentare la richiesta di distacco della fornitura di energia elettrica devono inviare al fornitore un modulo pre-compilato. Tale modulo è presente nella sezione Modulistica del sito ufficiale di Edison. Il nome del file da aprile si intitola Modulo di distacco luce. Una volta che l'utente clicca sull'icona del file, il sistema avvia in automatico il download del modulo in formato PDF. Viene specificato subito che il distacco della fornitura dell'energia elettrica prevede anche la chiusura del contatore. All'inizio del modulo, va inserita la spunta accanto alla voce Domestico se si appartiene alla rete domestica, alla voce Non domestico se si è titolari di una partita IVA e di una grande, media e piccola impresa. Successivamente, è necessario inserire i seguenti dati: codice cliente, codice POD, nome e cognome, indirizzo dove ricevere la bolletta di chiusura del conto, il numero telefonico e l'indirizzo email. Il modulo va poi firmato.

Quando il distacco della fornitura di energia elettrica non è necessario

In caso di passaggio da un'offerta Edison a una proposta di un diverso fornitore non occorre inviare la disdetta per distacco della fornitura di energia elettrica.

Costo per il distacco della fornitura di energia elettrica

All'interno del modulo è presente la conferma di come per la chiusura della fornitura di luce elettrica si paghi 23 euro.