Edison voltura: come si fa

Cos’è la voltura Edison

Effettuare una voltura significa cambiare il nome dell’intestatario di una fornitura, sia essa del gas o della luce. Per effettuare tale variazione è necessario per prima cosa sapere quale sia il proprio fornitore energetico visto che le pratiche possono essere differente a seconda del tipo di contratto di fornitura che si ha. Se si è un cliente Edison effettuare una voltura è molto semplice. Basterà infatti fornire una serie di dati e documenti all’azienda e richiedere quindi il passaggio di nominativo.
Se la voltura è di tipo domestico, quindi, si dovranno inviare alla Edison nome, cognome e codice fiscale sia del vecchio titolare che di quello nuovo. Inoltre, si dovranno indicare la residenza e una serie di informazioni relative all’utenza stessa. Nello specifico, alla richiesta di voltura dell’Edison vanno allegati i codici POD e PDR, ossia i codici che permettono all’azienda di identificare i contatori, rispettivamente della luce e del gas. Infine, andranno indicati due parametri relativi ai consumi, ossia la lettura del contatore e, nel caso della fornitura di corrente elettrica, la potenza impegnata. Questi ultimi parametri, compresi i codici POD e PDR possono essere rilevati dall’ultima bolletta utile.
La voltura Edison prevede inoltre dei costi che non dipendono dal tipo di contratto. Si tratta soprattutto di costi amministrativi fissi, ai quali va aggiunta l’IVA. I tempi sono invece variabili e solitamente sono necessarie una o due settimane per ufficializzare la voltura. Per avere tutte le informazioni relative alla voltura è possibile contattare il numero verde Edison e parlare con un operatore.

Voltura o cambio operatore? Edison e Sorgenia

Quando si deve effettuare il cambio di nominativo sul contratto di fornitura si può anche pensare, qualora il contratto precedente non risultasse soddisfacente, di cambiare fornitore. In tal caso si potrà contattare direttamente il nuovo fornitore e richiedere tutte le informazioni per procedere in questa direzione.
Nella scelta del nuovo fornitore e, in particolare, dell’offerta da sottoscrivere, non si può non tenere in conto la proposta Next Energy di Sorgenia. Si tratta di un’offerta energetica molto conveniente, che può essere attivata sia per la luce che per il gas, assicurando un elevato risparmio annuale sui costi di fornitura.
Per quanto riguarda il contratto luce, Next Energy si propone come una tariffa mono-oraria a prezzo bloccato per un anno. L’attivazione può essere effettuata tramite call center oppure online e i pagamenti vengono effettuati esclusivamente via carta di credito oppure domiciliazione bancaria.
Anche la fornitura di gas prevede un prezzo bloccato per un anno e, soprattutto, uno dei costi più bassi di tutto il mercato energetico del gas metano. Tutti i consumi di luce e gas possono poi essere gestiti tramite la app specifica, oppure sulla pagina personale alla quale si accede attraverso il sito internet di Sorgenia.