Comunicare regolarmente l’autolettura di luce e gas ad Enel permette di avere sempre un profilo aggiornato e di pagare il reale consumo effettuato in un determinato arco di tempo. Senza l’autolettura, l’utente è tenuto al pagamento di una fattura con consumi approssimativi, stabiliti dall’azienda secondo una stima generale, che tiene conto di diversi fattori, come il periodo dell’anno. Per comunicare l’autolettura di luce e gas è importante conoscere bene le procedure che ogni azienda fornitrice di servizi prevede. Generalmente è possibile reperire tali informazioni sui siti ufficiali di queste società oppure seguire le indicazioni fornite sulla fattura. Sul contratto o sulla bolletta viene inoltre riportato un codice identificativo, definito codice cliente, indispensabile per trasmettere i reali consumi effettuati in un determinato periodo. Nel caso di Enel, occorre munirsi del numero cliente di 9 cifre presente sulla prima pagina della bolletta. Sulla fattura Enel che si riceve a casa viene indicato anche il periodo di tempo nel quale è possibile effettuare l’autolettura. Dopo aver consultato le istruzioni, aver verificato la scadenza e segnato il proprio codice cliente, bisogna capire quale tipologia di contatore si ha a casa. In genere, anche questi dispositivi sono dotati di istruzioni per comprendere come visualizzare i consumi da indicare al fornitore. Se il contatore è nuovo, viene fornito un manuale cartaceo molto sintetico, che mostra in pochi passaggi come procedere. Per i contatori un po’ più datati si possono reperire le informazioni online oppure chiamando l’assistenza clienti per maggiore chiarezza. Invece, se il contatore è elettrico e teleletto non è necessario comunicare l’autolettura, poiché questi apparecchi rilevano automaticamente i consumi realmente effettuati. Avvenuta la lettura sul contatore, è possibile trasmetterla ad Enel attraverso diversi canali. Si può accedere all’area clienti sul sito ufficiale, effettuare il login e compilare i campi richiesti oppure scaricare l’app ufficiale di Enel e comunicare l’autolettura direttamente dallo smartphone. Rimangono attivi anche i servizi tradizionali, che permettono di inviare queste informazioni attraverso SMS al numero 339 9903888 oppure chiamando il numero verde 800 900 837. Infine, è possibile recarsi presso uno dei negozi Enel dove un operatore provvederà a registrare i dati dell’autolettura direttamente sul terminale della società. Comunicare regolarmente ad Enel i proprio consumi di gas e luce è una buona pratica che permette di avere sempre consapevolezza di ciò che si andrà a pagare, di valutare i costi e capire se sia necessario passare ad un nuovo fornitore del mercato libero. Questa procedura consente inoltre di evitare spiacevoli situazioni, come brutte sorprese sulla bolletta con importi più alti del dovuto. Nel caso di Enel e di altre aziende simili, l'autolettura viene applicata sulla fattura successiva.