Dal 1° luglio 2020 sarà reso obbligatorio il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero. Il primo è gestito in gran parte dal Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico Nazionale), mentre nel mercato libero oltre a Enel Energia sono presenti numerosi altri fornitori. La concorrenza nel mercato libero fa sì che i prezzi della componente luce elettrica siano più convenienti rispetto a quelli proposti dal Servizio di Maggior Tutela, basati sull'andamento del mercato e su quanto stabilito dall'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). A seguire un breve approfondimento sul contratto luce Enel, con alcuni consigli pratici su come attivarne uno nuovo e quali sono al momento le offerte più convenienti.

Come attivare un nuovo contratto luce Enel

L'attivazione di un nuovo contratto luce Enel è piuttosto semplice. L'utente che ha scelto di sottoscrivere una fornitura di luce elettrica con Enel Energia deve collegarsi al sito ufficiale della società e selezionare l'offerta per lui più conveniente. Al momento dell'attivazione del contratto, Enel richiede un documento di riconoscimento valido (carta d'identità o patente), una bolletta del vecchio fornitore, i propri dati personali incluso un numero di telefono e un indirizzo email.

Migliori offerte per un nuovo contratto luce Enel

Al momento la migliore offerta per la sottoscrizione di un nuovo contratto luce Enel corrisponde a Speciale Luce Bioraria Carnevale (presente anche la versione con tariffa monoraria, ndr). La componente luce ha un costo di 0,0785 euro/kWh nella F1 e 0,0585 euro/kWh nella F2. Con la tariffa monoraria, il corrispettivo fisso per la componente energia è di 0,0645 euro/kWh.

Confronto con Next Energy

L'offerta Next Energy di Sorgenia è più conveniente perché ha un prezzo di 0,0625 euro/kWh per la tariffa monoraria (valido per il primo anno), più basso rispetto alla proposta Speciale Luce Monoraria Carnevale di Enel.