Un contratto di fornitura Enel trioraria prevede un corrispettivo fisso per la luce elettrica diverso per ciascuna fascia oraria prevista (tre). Con Enel trioraria, il prezzo applicato alla componente energia ha un valore differente nella fascia oraria F1, nella fascia oraria F2 e in quella F3. Nello specifico, la tariffa Enel trioraria è prevista per le piccole imprese in possesso di partita IVA e per un uso diverso da quello domestico (come può essere ad esempio l'utilizzo della luce in piccoli magazzini o in garage). Fasce orarie Enel trioraria Le fasce orarie di una tariffa Enel trioraria sono 3. La fascia oraria F1 include le seguenti ore: 8.00-19.00, dal lunedì al venerdì. La fascia oraria F2 invece va dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00 dal lunedì al venerdì. Inoltre, la fascia oraria F2 risulta valida anche dalle 7.00 alle 23.00 della giornata di sabato. C'è infine la fascia oraria F3, che va dalle 23.00 alle 7.00 del mattino tutti i giorni dal lunedì al sabato, oltre a tutte le ore della domenica e dei giorni festivi (quelli segnati in rosso nel calendario). Tariffe Enel trioraria Le tariffe di Enel trioraria sono proposte dal Servizio elettrico nazionale. In totale, si contano sei tariffe triorarie Enel: Trioraria BTA1, Trioraria BTA2, Trioraria BTA3, Trioraria BTA4, Trioraria BTA5, Trioraria BTA6. A ogni tariffa trioraria corrisponde un valore della potenza impegnata differente. I valori sono i seguenti: - BTA1: fino a 1,5 kW - BTA2: fino a 3 kW - BTA3: fino a 6 kW - BTA4: fino a 10 kW - BTA5: fino a 15 kW - BTA6: oltre 16,5 kW Maggiore è la potenza impegnata espressa in kW, più alto è il prezzo del corrispettivo fisso per la componente energia. La BTA1 presenta dunque tariffe più convenienti rispetto alla BTA6, ma ciò è relativo dal momento che una piccola impresa che richiede la BTA1 non ha la necessità di attivare una tariffa Enel trioraria come la BTA6. Lo stesso discorso può essere fatto per le aziende che scelgono di attivare la BTA6, in quanto la BTA1 non garantirebbe la potenza impegnata in kW richiesta per il regolare svolgimento delle operazioni all'interno dell'azienda.