Eviva S.p.A. è stata fondata a Milano nel 1996 ed è entrata in attività nel 1997, come fornitore di servizi energetici per clienti sia commerciali/industriali che privati. L'azienda ha l'attuale conformazione dal 1999 quando ha registrato il nome corrente ed ha ufficializzato la creazione di un nuovo operatore che si sarebbe dedicato al mercato sia italiano che estero. Dopo un decollo difficile, nel 2007 nuove politiche di espansione hanno portato la società a raggiungere le dimensioni dei big del mercato libero. Oggi la sua produzione raggiunge i 6,2 TW orari per l'energia elettrica e 1,2 miliardi di metri cubi per il gas naturale. Il fatturato, che nei primi anni si è fermato a qualche milione di euro, oggi raggiunge la cifra di 1,2 miliardi rendendo la società un colosso del mercato energetico soprattutto per la rapida crescita. Nel 2006 'acquisizione di una parte di Flyenergia ha consentito l'introduzione di nuove aree di mercato e di fornitura altrimenti in competizione. I clienti hanno superato la quota 100 000 nel 2010 segnando un successo che ha dato fiducia agli investitori. La fusione definitiva si è verificata nel 2017 con Energetic Source, nuovo nome dato alle rimanenze di Flyenergia. Attualmente Eviva non ha rilasciato informazioni dettagliate sui suoi investitori, per lo più privati, e sulle fondamentali componenti dell'organigramma. Il presidente è Iakov Tesis mentre l'amministratore delegato dal 2012 è il manager della Bocconi Carlo Bagnasco. Quest'ultimo dal 2015 è membro della camera di commercio Italo Russa, portando alla società le possibilità di investimento con il grande leader mondiale del gas naturale. L'azienda ha dedicato molto a illustrare la catena di distribuzione seguita nel dettaglio, in modo da sottolineare il controllo completo sul prodotto venduto. Tra i suoi vanti, la concessione del ministero dello Sviluppo Economico per la creazione e la gestione di uno dei maggiori centri di stoccaggio gas naturale in Italia, costruito a Grottole e Ferrandina. Oltre a questo, nelle regioni Puglia e Lombardia ha dislocato impianti produttivi da fonti rinnovabili quali parchi eolici e fotovoltaici o impianti idroelettrici. Il grosso dell'energia è fornito però dalla società EN.plus con un impianto a ciclo combinato vicino Foggia e dalla West Energy con impianto CCGT a Rovigo delle potenze rispettive di 400MW e 800MW. Oltre alla produzione Eviva conta una numerosa utenza abitativa e di piccole imprese, gestita attraverso servizi clienti dislocati in varie parti d'Italia. Il grosso del fatturato arriva però dai clienti business, ovvero impianti energivori e industriali che richiedono forniture affidabili, costanti ed enormi quantità di potenza. Questi impianti sono collocati anche all'estero e si riforniscono da Eviva attraverso contratti di mobilitazione con compagni estere che spostano la produzione dall'Italia alle aree interessate. Proprio all'estero la società stipula i migliori contratti di vendita, rivelandosi uni dei migliori trader sulla piazza europea a rappresentare l'Italia nelle forniture per industria. Eviva è inoltre jersey sponsor della squadra calcistica Genoa attraverso la quale muove molta della sua pubblicità.