Le persone che stanno traslocando in una nuova casa dove non è stato cessato il contratto di fornitura del gas devono obbligatoriamente richiedere la voltura, in modo che le bollette successive siano intestate a loro e non al precedente intestatario. Nella maggior parte delle volte, tale situazione si verifica quando il proprietario di un immobile affitta la propria abitazione decidendo di mantenere attivo il proprio contratto. Il nuovo inquilino (chiamato anche conduttore) della casa deve presentare all'azienda fornitrice domanda di voltura affinché le nuove bollette del gas siano intestate a lui e non al proprietario dell'abitazione. A seguire le istruzioni per completare la richiesta di voltura Iren per il gas online.

Come fare Iren voltura gas online

Iren permette di richiedere la voltura direttamente tramite Internet, grazie al servizio ClickIren, di cui è disponibile anche un'applicazione per dispositivi e mobile, scaricabile gratuitamente da iPhone, iPad e smartphone/tablet con sistema operativo Android. Il procedimento è intuitivo. Come prima cosa va effettuata la registrazione al servizio, cliccando sull'opzione Nuovo utente?Registrati! e compilando campo per campo tutte le informazioni richieste. Eseguita la registrazione, si torna indietro nella schermata principale di ClickIren e si porta a termine con successo il login. Una volta completata la registrazione ed effettuato l'accesso, si seguono le indicazioni chiare presenti all'interno della piattaforma, dove chiunque può gestire la propria fornitura di gas con la società Iren.

Documenti per Iren voltura gas online

Prima di procedere con la richiesta di voltura Iren per il gas, si ricorda che è indispensabile avere con sé dei documenti importanti: carta d'identità o patente come documento di riconoscimento, i dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita ecc.) e il codice PDR (Punto di Riconsegna), un numero composto da 14 numeri. Quest'ultimo può essere consultato in maniera agevole tramite l'ultima bolletta del gas, appartenente al proprietario precedente (nel caso dell'affitto, l'intestatario è mantenuto ad avere una copia della bolletta.