Sono diverse le tipologie di riscaldamento della casa che consentono di ottenere un notevole risparmio sulla bolletta del gas. Uno dei metodi più gettonati tra gli italiani è la caldaia a condensazione, che di fatto sta sostituendo le vecchie caldaie a gas, grazie anche agli incentivi mirati da parte del governo per i lavori finalizzati al risparmio energetico (Ecobonus, ndr). Oltre alla caldaia a condensazione però ci sono anche altri impianti di riscaldamento molto efficaci. A seguire un breve approfondimento sul miglior metodo di riscaldamento per la casa.

Caldaia a condensazione

Negli ultimi anni, la consapevolezza da parte delle famiglie italiane è cresciuta a dismisura, tanto che sono in tante a puntare su impianti di nuova generazione, tra cui appunto la caldaia a condensazione. Per chi intende sfruttare il metano come materia prima per il riscaldamento, la caldaia a condensazione rimane ad oggi il miglior metodo di riscaldamento per la casa, consentendo un risparmio tra il 35 e 40 per cento rispetto alla caldaie a gas tradizionali.

Fotovoltaico

L'installazione di un impianto fotovoltaico, come di una caldaia a condensazione, rientra tra le spese detraibili dell'Ecobonus 2019. Di recente, la costituzione della società Enel X (gruppo Enel) ha ridato nuovo slancio alle offerte e alle vendite degli impianti basati sui pannelli solari.

Impianto Pompe di calore

Nella lista dei migliori metodi di riscaldamento per la casa occupa una posizione primaria anche l'impianto con le pompe di calore, per cui il Servizio Elettrico Nazionale prevede delle offerte specifiche. Infatti, gli utenti che decidono di installare le pompe di calore hanno la necessità di una potenza impegnata superiore ai 3 kW.