Offerta A2A Click Elettricità: conviene?

Click Elettricità è la nuova offerta di A2A per le utenze elettriche che presenta alcune interessanti caratteristiche rispetto ad altri operatori del mercato. Ma dobbiamo chiederci: Click Elettricità conviene davvero? Ecco perché é opportuno esaminarne le caratteristiche e metterla a confronto con altre soluzioni di fornitura.

Le caratteristiche di A2A Click Energia

La nuova opzione di fornitura per l’energia elettrica di A2A presenta tre diversi profili: una fornitura integrata luce&gas, una fornitura solo luce e una solo gas. In particolare, è bene precisare che la vera convenienza si riscontra soltanto sottoscrivendo la fornitura integrata, dal momento che in questo caso la compagnia propone una serie di vantaggi esclusivi, quali un minor prezzo (pari a circa il 7% per il gas e del 18% per la luce) rispetto alle tariffe dell’Autorità per il mercato di maggior tutela, oltre ad una variabile di sconto, pari ad un mese di luce se si attiva sia luce che gas.
L’attivazione e la gestione dell’offerta possono essere effettuate unicamente online, seguendo i passaggi guidati sul sito A2A Click. L’utente, inoltre, avrà a disposizione un’apposita area utente, oltre a poter definire, già al momento dell’attivazione, le principali caratteristiche del rapporto di fornitura (quali domiciliazione bancaria, servizi accessori e così via).

Quali sono le tariffe A2A Click?

Per quanto riguarda nello specifico le tariffe praticate per l’utenza elettrica, scopriamo che A2A Click permette all’utente di scegliere tra un’opzione monoraria, adatta agli utenti che consumato energia per ogni giorno e a qualsiasi ora (in questo caso, ad un costo di 0,0640 euro/kWh); e un’opzione bioraria: quest’ultima prevede una fascia valida di giorno e per i feriali con costo di 0,0898 euro/kWh e una fascia serale e festivi con tariffe pari a 0,0520 euro/kWh.
Con un sovrapprezzo rispetto alle tariffe indicate è possibile scegliere di essere riforniti con energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili. Inoltre, le tariffe indicate risultano bloccate per il primo anno di fornitura, evitando così il rischio di rincari.

L’offerta A2A Click Elettricità conviene?

Dopo aver visto quali sono le condizioni generali dell’offerta A2A Click Elettricità e le tariffe medie praticate, dobbiamo chiederci se questo profilo risulti convenienti. Per farlo, ricorriamo ad un’offerta assimilabile come Next Energy di Sorgenia.
Ebbene, dal confronto risulta che anche in questo caso abbiamo un costo dell’energia bloccato per i primi dodici mesi dall’attivazione, ma la vera differenza è nella quota dei costi riferiti alla componente luce, nel quale ambito Next Energy propone tariffe decisamente più interessanti.
Infatti, Sorgenia propone un profilo monorario a 0,06084 euro/kWh (bloccato per i primi dodici mesi, e con un contributo mensile di cinque euro, che, per i consumi di un’utenza media non vale a coprire i risparmi dovuti al minor prezzo della componente energetica). Va tenuto in conto, inoltre, che tale tariffa risulta comprensiva anche degli oneri di gestione, che viceversa non sono conteggiati nel prezzo offerto dalla concorrente.
Peraltro, anche dal fronte delle condizioni contrattuali, Next Energy sembra battere A2A Click, dal momento che si permette l’attivazione anche per cambio fornitore e per le nuove attivazioni domestiche, oltre alla possibilità dell’integrale gestione via web della fornitura, che, invece, resta particolarmente limitata in A2A Click al solo momento dell’attivazione.