Enel Energia Placet Variabile Luce Consumer è una delle tante offerte del fornitore Enel attivo nel mercato libero per i clienti appartenenti alla rete domestico. Contrariamente alle altre proposte commerciali di Enel Energia, Placet Variabile Luce Consumer prevede una struttura di prezzo definita dall'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). A seguire un breve approfondimento sull'offerta e la risposta alla domanda se l'offerta Enel Energia Placet Variabile Luce Consumer conviene oppure no. Per rispondere al quesito iniziale verrà proposto un confronto con la Next Energy di Sorgenia, offerta studiata per i clienti che desiderano effettuare il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero scegliendo sulla base di uno dei corrispettivi fissi per la componente energia più bassi presenti nel mercato.

Dettagli Enel Energia Placet Variabile Luce Consumer

Al valore del parametro Alfa, identificato in 0,005 euro/kWh, è necessario aggiungere il prezzo all'ingrosso della componente luce (PUN). L'ultimo aggiornamento di gennaio pone i seguenti dati: 0,076 euro/kWh (fascia oraria F1), 0,072 euro/kWh (fascia oraria F2), 0,058 euro/kWh (fascia oraria 3). Al prezzo della componente energia occorre poi aggiungere il prezzo del canone annuale pari a 84 euro. Come modalità di pagamento, l'adesione a Enel Energia Placet Variabile Luce Consumer consente di utilizzare sia l'addebito diretto che il bollettino postale. Le condizioni economiche hanno una validità fino a 12 mesi.

Confronto con Next Energy

La Next Energy di Sorgenia è più conveniente della Enel Energia Placet Variabile Luce Consumer. Infatti, il corrispettivo fisso per la componente energia è pari a 0,0625 euro/kWh, costo uguale per il consumo della luce indipendentemente dai giorni e dalle ore della settimana (tariffa monoraria).