Offerta Energia alla Fonte Gas di Wekiwi: conviene?

Energia alla Fonte Gas è una delle offerte attualmente attive proposte ai nuovi clienti da parte di Wekiwi, uno tra i fornitori di luce e gas più attivi del momento. Una particolarità dell’azienda è quella di voler fornire ai propri clienti un servizio completamente incentrato sul digitale per cui non è raro l’ottenere sconti, anche importanti, se si utilizzano le piattaforme web e dalle applicazioni che si possono scaricare sia su Android che su iOS. Di che tariffa si tratta? È essenzialmente una tariffa multioraria con prezzo indicizzato mensilmente su quella che è l’indicazione relativa al prezzo della materia gas. L’importo della bolletta è completamente personalizzabile dal cliente che sceglie, in fase di attivazione, l’importo di carica da associare al proprio contratto. L’importo scelto corrisponde alla carica che, se non supera l’importo fatturato, andrà di mese in mese a formare una sorta di “salvadanaio” all’interno del quale si troverà quanto necessario per eventuali fatturazioni superiori alla soglia scelta. Ad esempio, se si sceglie una soglia di 70 euro mensili e si fatturano 50 euro, significa che i 20 euro eccedenti andranno ad incrementare la soglia per il mese successivo. Se, invece, si fatturano 80 euro sarà richiesto un conguaglio di 10 euro per arrivare a saldare interamente quanto dovuto. Il funzionamento è abbastanza semplice ma i vantaggi sembrano non terminare ancora. I clienti che decidono di attivare più di una fornitura ottengono un bonus in bolletta di 40 euro. Non è dovuto, inoltre, alcun deposito cauzionale a differenza di quanto accade con altri fornitori. Il prezzo da pagare, incluso lo sconto, è pari al valore del PSV valutato per ogni singola fascia oraria a cui si deve aggiungere una quota fissa di 0,070 €/Smc. Per gli altri costi come il trasporto, la gestione del contatore e gli oneri di sistema, a questi vengono applicate le condizioni economiche aggiornate e stabilite da ARERA.

Delineate quelle che sono le principali caratteristiche di questa tariffa Wekiwi, conviene davvero? Per comprenderlo è utile un confronto con una delle tariffe attualmente più richieste, ovvero Next Energy Gas di Sorgenia. Anche in questo caso ci si trova davanti ad una tariffa che abbatte completamente i costi di attivazione ed in cui il prezzo è il principale punto di vantaggio. Si dovranno, infatti, corrispondere 0,2375 €/Smc, compreso di ogni onere, con un prezzo che viene bloccato per i primi 12 mesi dal momento in cui il contratto viene stipulato. Il prezzo indicato, inoltre, è comprensivo di ogni onere accessorio o di qualunque spesa si possa ritrovare all’interno della propria bolletta relativa alla fornitura del gas. Il contratto con Sorgenia si gestisce sempre online, con invio elettronico della fattura. Contrariamente a Energia alla Fonte Gas di Wekiwi, l’offerta Next Energy di Sorgenia è aperta sia ai nuovi che ai vecchi clienti che decidono di cambiare piano tariffario. Trascorsi i primi 12 mesi la tariffazione prevista sarà quella stabilita di volta in volta dall’Aeeg.
Detto questo è semplice valutare la reale convenienza dell’offerta di Wekiwi. C’è da dire che si apprezza sicuramente l’introduzione di tanti bonus e la cosiddetta carica mensile, ma a livello di condizioni è immediato recepire che Next Energy Gas sia nettamente più vantaggiosa come tariffa per almeno due valide motivazioni. La prima risiede nel prezzo fisso, stabilito al momento della stipula del contratto, e che rimane invariato per il primo anno. La seconda, invece, sta proprio nella possibilità di attivare l’offerta data a tutti e non solo a chi decide di diventare un nuovo cliente.