Offerte Servizio elettrico nazionale

Il Servizio Elettrico Nazionale in Italia gestisce il 90 per cento delle forniture dei clienti che hanno scelto di rimanere nel mercato tutelato, conosciuto anche con il nome di Servizio di Maggior Tutela. Quando si fa riferimento al Servizio Elettrico Nazionale ci si sta automaticamente rivolgendo a Enel, che è presente nel mercato libero con il nome Enel Energia. Una nota importante: tutti i prezzi presenti accanto a ciascuna proposta commerciale di Enel sono regolati dall’ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. I costi delle tariffe variano ogni trimestre e seguono l’andamento del mercato della luce. Tutte le offerte, sia da residente che non residente, richiedendo un contributo fisso pari a 4 euro al mese. A seguire tutte le offerte del Servizio Elettrico Nazionale che possono essere attivate da tutti, anche da chi ha oggi un contratto attivo con un fornitore del mercato libero.

Le migliori offerte del Servizio Elettrico Nazionale per la luce elettrica
Bioraria Residente: la quota energia consumata nella fascia F1 corrisponde a 0,097 euro/kWh, quella nella fascia F23 a 0,087 euro/kWh.
Bioraria non Residente: i prezzi della quota energia sono gli stessi. A cambiare è la quota fissa per gli oneri di sistema. Per i residenti è pari a zero, mentre i non residenti devono pagare 10,58 euro al mese, pari a poco più di 121 euro in un anno.
Monoraria Residente: il corrispettivo fisso per la componente energia è pari a 0,090 euro/kWh. Rimane confermata la quota mensile da 4 euro all’interno della voce spesa per la materia energia (presente anche nella bolletta Enel, prima pagina).
Monoraria non Residente: i non residenti che scelgono di attivare la tariffa monoraria con il Servizio Elettrico Nazionale pagano sempre per la componente energia 0,090 euro/kWh e il contributo mensile da 4 euro. A ciò si aggiungono però i 10,58 euro mensili per gli oneri di sistema.