Rimborso Enel Sisal

Il rimborso Enel Sisal spetta agli utenti titolari in passato di una fornitura Enel Energia (ora cessata) che vantano un credito positivo rispetto al fornitore. Nel caso specifico, il rimborso Enel Energia viene concessa nella maggior parte delle volte agli utenti che hanno ricevuto una doppia bolletta da due fornitori diversi per lo stesso periodo di fatturazione. Si tratta di uno degli errori più comuni in cui incappano gli utenti quando effettuano il cambio fornitore. A seguire un breve approfondimento sul rimborso Enel Sisal.

A chi rivolgersi per richiedere il rimborso Enel Sisal

Per richiedere il rimborso Enel Sisal va seguita la medesima procedura prevista per un normale rimborso del fornitore Enel Energia, attivo nel mercato libero dell’energia in Italia. Si può contattare il numero verde 800.900.860, tramite il quale si ha accesso al servizio clienti di Enel. In alternativa al servizio clienti Enel Energia, gli utenti hanno a disposizione il servizio fax al numero 800.046.311 (luce elettrica) e 800.997.736 (gas naturale).

Tempistiche relative al rimborso Enel Sisal

Il rimborso Enel Sisal viene corrisposto immediatamente. È però indispensabile presentarsi di persona presso un punto vendita SisalPay con in mano la lettera di rimborso inviata da Enel Energia. Il rimborso massimo che può essere riscosso dagli utenti è fissato a un limite di 500 euro. In alternativa al rimborso Enel Sisal l’ex cliente Enel Energia può richiedere come modalità di pagamento del rimborso anche un assegno non trasferibile.