Sorgenia S.p.A. è una società per azioni fondata nel luglio 1999 a Milano, città nella quale si trova la sua sede principale. Da marzo 2015 il ruolo di amministratore delegato è ricoperto da Gianfilippo Mancini, mentre il suo presidente è al giorno d'oggi Chicco Testa. Sorgenia è un gruppo imprenditoriale che opera nel settore della produzione, vendita e fornitura di energia elettrica e gas naturale ai privati, alle aziende, alle attività commerciali e agli enti pubblici. Risulta essere uno dei principali operatori del mercato libero in questi settori perché il suo fatturato nel 2016 ha superato i 1,5 miliardi di euro. In particolare risulta essere uno dei maggiori gestori di gas ed energia elettrica in Italia in quanto il numero di clienti ammonta a 200.000 su tutto il territorio nazionale. Gli impianti di generazione elettrica sono sia a controllo indiretto che diretto e consentono di produrre 4.700 MW. Fino al marzo 2015, Sorgenia Holding possedeva l'81,6% di Sorgenia SpA: quest'ultima società è controllata per il 35% dalla società elettrica austriaca Verbund e per il 65% dal Gruppo CIR. Oggi, invece, Nuova Sorgenia Holding SpA possiede l'83% di Sorgenia SpA, mentre il restante 17% risulta essere controllato dal Monte dei Paschi di Siena. Bisogna comunque tenere a mente che con la crisi economica e il crollo delle azioni Mps Sorgenia ha visto crescere il proprio indebitamento fino a 1,8 miliardi di euro. Il processo di ristrutturazione dell'azienda si è basato su un aumento di capitale sottoscritto solo dalle banche. Nel 2016 Sorgenia ha avuto un utile di 14,5 milioni di euro e un fatturato di 1,5 miliardi di euro, con una crescita del 13,9%.

I settori di attività

Sorgenia opera nell'importazione, produzione e vendita all'ingrosso e al dettaglio sia per quanto riguarda il settore dell'energia elettrica che per quello del gas. Invece l'ambito del trasporto, dello stoccaggio e della distribuzione sono un'esclusiva di AEEGSI (Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas e il Sistema Idrico) per legge. La società opera nelle più importanti borse elettriche destinate alla compravendita all'ingrosso di energia per via telematica e nei principali mercati europei. Nel corso degli anni l'azienda ha diversificato gli impianti per la produzione di energia elettrica grazie alla progettazione e alla costruzione di centrali termoelettriche a ciclo combinato a gas naturale. La prima è stata nel 2006 quella di Termoli, mentre nel 2010 è stata attivata quella di Modugno. Successivamente sono stati realizzati nel 2011 l'impianto di Bertonico-Turano Lodigiano e nel 2012 quello di Aprilia. In secondo luogo non bisogna dimenticare che dal 2003 Sorgenia controlla tre centrali a gas naturale (a Napoli, a Torre Valdaliga Sud e a Vado Ligure) e 17 impianti idroelettrici in Liguria e Emilia Romagna tramite Tirreno Power di Enel, società di cui possiede il 50%. Per quanto riguarda il settore del gas naturale l'azienda fa parte del PSV (Punto di Scambio Virtuale) e degli hub europei di compravendita di maggior rilievo, oltre ad aver stipulato contratti su base bilaterale e joint venture paritetiche. L'importanza rivestita da Sorgenia all'interno del mercato libero italiano è chiaramente dimostrata dall'entità delle forniture gestite. Per il 2015 si parla di 166 milioni di metri cubi di gas e di 6 miliardi di kWh venduti. Dal 2014 al luglio 2016 la strategia commerciale del gruppo societario si è focalizzata principalmente sulle imprese di tutte le dimensioni. Dopo questa data sono state sviluppate soluzioni interamente digitali per il mercato residenziale.