La sostituzione del contatore del gas è uno dei temi di cui di recente si è discusso maggiormente, dopo la decisione presa dall'Autorità italiana per l'Energia (ARERA) di sostituire sull'intero territorio nazionale i vecchi contatori con quelli di nuova generazione (elettronici, ndr). A questo proposito, è necessario fare un discorso a parte in merito agli episodi di truffa che si sono registrati negli ultimi mesi ai danni di alcuni cittadini, raggirati da finti addetti del personale di società che nulla hanno a che vedere con il distributore locale, responsabile del cambio. A seguire un breve approfondimento sulla sostituzione del contatore gas Iren a Genova.

Come funziona la sostituzione del contatore gas Iren

I titolari di una fornitura residenti a Genova non possono richiedere autonomamente la sostituzione del contatore gas Iren, poiché tale dispositivo è di proprietà del distributore locale e il fornitore (nel caso specifico Iren) non ha alcun potere sul cambio. L'utente interessato dalla sostituzione del contatore gas Iren a Genova è tenuto a ricevere una comunicazione per telefono o scritta tramite la quale viene avvertito dell'imminente cambio del contatore. Per legge, il preavviso deve essere di almeno 10 giorni, con il cliente Iren che ha la possibilità di disdire l'appuntamento fino a 48 ore prima dell'intervento.

Cose importanti da conoscere sulla sostituzione del contatore gas Iren

L'intervento relativo alla sostituzione del contatore gas Iren a Genova dura massimo 2 ore e non prevede alcuna spesa per l'utente. Quest'ultimo è tenuto a verificare il tesserino di riconoscimento dell'addetto e se la società indicata è collegata o meno al distributore locale.