Sostituzione contatore gas Iren Luce Gas

I titolari di una fornitura Iren interessati alla sostituzione del loro contatore del gas hanno l’obbligo di conoscere alcune informazioni importanti. A fornirle è la stessa società Iren, la cui sede legale è situata presso la città di Torino. Già in passato è accaduto che diversi clienti siano incappati in una truffa da parte di persone presentatesi al loro domicilio fingendo di essere degli incaricati Iren ed estorcendo loro dei soldi. A seguire un breve approfondimento sulla sostituzione del contatore gas Iren e i consigli pratici su come evitare qualsiasi tipo di truffa.

Chi decide la sostituzione del contatore gas Iren

La sostituzione del contatore gas Iren è una procedura che non è legata a una volontà da parte dell’utente ma è opera del distributore locale, proprietario stesso del contatore. Il cambio dei vecchi contatori meccanici con quelli di nuova generazione (contatore elettronico, ndr) si è reso necessario a seguito della delibera dell’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), che ha ordinato il cambio dei contatori nell’intero territorio nazionale. Ciò significa che Iren (fornitore) non ha alcun ruolo operativo.

Come evitare la truffa sulla sostituzione del contatore gas Iren

L’utente deve necessariamente ricevere da parte del distributore un preavviso di almeno 10 giorni prima della data dell’intervento di sostituzione del contatore. Inoltre, occorre sottolineare come il titolare della fornitura non sia tenuto a pagare nulla al personale addetto all’intervento di sostituzione del contatore gas Iren. Infine, è bene verificare che gli addetti della società per conto del distributore locale siano muniti di tesserino di riconoscimento.