La tariffa bioraria Enel è prevista sia per i clienti che appartengono al Servizio di Maggior Tutela, gestito da Enel Servizio Elettrico Nazionale, sia per i clienti che accettano di passare al mercato libero. Rispetto alla tariffa monoraria, la tariffa bioraria è più conveniente. Infatti, prevede prezzi della componente energia più economici, dal momento che le fasce orarie riguardano quelle serali dei giorni feriali (dalle 19 alle 8) e tutte le ore degli ultimi due giorni della settimana (sabato e domenica) e dei giorni festivi.

Tariffa bioraria Enel Energia

Chi sceglie di aderire a un'offerta commerciale di Enel Energia, che opera nel mercato libero, può fare affidamento su numerose proposte che prevedono la tariffa bioraria. A partire dall'offerta Energia Pura Bioraria: la fascia blu (corrispondente alla fascia F23, quella più economica quindi) presenta un prezzo di 0,0824 euro/kWh, la fascia arancione (che corrisponde alla fascia 1) prevede per la luce una spesa di 0,1024 euro/kWh. Rispetto a Energia Pura Bioraria, risulta più conveniente l'attivazione di E-Light Bioraria Special, con un prezzo di 0,0785 euro/kWh per la fascia arancione (F1) e 0,0585 euro per la fascia blu (F23). Quest'ultima proposta presenta prezzi più competitivi perché può essere attivata soltanto online. Inoltre, richiede la domiciliazione bancaria obbligatoria. Ciò significa che non è possibile usufruire di un'alternativa al metodo di pagamento dell'addebito diretto, come ad esempio quello tramite bollettino postale. I prezzi di entrambe le offerte Enel Energia con tariffa bioraria sono da intendersi bloccati per i primi 12 mesi.

Tariffa bioraria Enel Servizio Elettrico Nazionale

I prezzi della tariffa bioraria Enel Servizio Elettrico Nazionale sono legati alle variazioni di mercato e fanno riferimento all'Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). Si aggiornano ogni tre mesi. Al termine di ogni trimestre, i clienti ricevono la comunicazione dei nuovi prezzi, avendo la possibilità di recedere il contratto quando lo desiderano.

Confronto con la tariffa monoraria dell'offerta NextEnergy di Sorgenia

La tariffa monoraria dell'offerta NextEnergy di Sorgenia ha un prezzo della componente energia più conveniente rispetto a quello della tariffa bioraria Enel. Il costo della componente energia di NextEnergy è pari a 0,658 euro/kWh. Importante sottolineare come nel prezzo siano già incluse tutte le voci che vanno a comporre la componente energia, come ad esempio i costi legati al dispacciamento e agli oneri di commercializzazione. Inoltre, il prezzo è bloccato per il primo anno, al termine del quale Sorgenia proporrà i nuovi termini contrattuali.