Tariffa Enel più conveniente

Sono numerose le tariffe proposte da Enel per i clienti appartenenti alla rete domestica. Prendendo come riferimento le offerte per la luce, Enel offre varie tariffe, fra cui quella monoraria e bioraria, oltre a tariffe con prezzo fisso e variabile, agganciato cioè alle condizioni economiche di Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) oppure all'ingrosso. Ecco quali sono le tariffe Enel più convenienti.

E-Light (tariffa monoraria e prezzo bloccato per 12 mesi)

L'offerta E-Light propone un prezzo di 0,065 euro/kWh per la componente energia e presenta una sola tariffa, quella monoraria. Ciò significa che il costo dell'elettricità è sempre pari a 0,065 euro, indipendentemente dall'orario e dal giorno della settimana in cui si consuma la luce. Inoltre, la tariffa della proposta E-Light prevede un prezzo bloccato per i primi 12 mesi dall'attivazione del contratto. Non solo, E-Light è un'offerta che viene gestita dall'utente interamente online, grazie al servizio Bolletta Web.

E-Light (tariffa bioraria e prezzo bloccato per 12 mesi)

Diversamente dall'offerta E-Light, tale proposta prevede una tariffa bioraria: 0,079 euro/kWh per la fascia arancione, 0,059 euro/kWh per la fascia blu. Anche se Enel ha voluto modificare i due nomi presentando al pubblico una denominazione originale, è facile identifica nella fascia arancione la cosiddetta F1 e nella fascia blu la cosiddetta F23, le due fasce cardini della tariffa bioraria. L'offerta E-Light bioraria, in comune con la sorella E-Light, prevede infine i prezzi bloccati della tariffa per i primi due anni.

Enel Energia Placet variabile Luce Consumer (prezzo indicizzato all'andamento dei mercati all'ingrosso)

L'offerta Placet variabile Luce Consumer di Enel Energia è indirizzata ai clienti che scelgono di avere una tariffa con un prezzo indicizzato al costo della componente energia all'ingrosso. Le condizioni economiche rimangono invariate per una durata complessiva pari a dodici mesi dal momento dell'attivazione del contratto. Terminato il primo anno di contratto, Enel è tenuta a comunicare il nuovo prezzo della tariffa, con i clienti che hanno il diritto di rescindere il contratto in qualunque occasione.

Quale tariffa Enel è più conveniente?

Se ci si basa sul prezzo, la tariffa più conveniente è quella dell'offerta E-Light, che garantisce una tariffa monoraria e con il prezzo bloccato per i primi 12 mesi, a un costo di 0,065 euro/kWh. Se un utente tende però a consumare la luce elettrica soprattutto alla sera (dopo le 19.00) e nei giorni festivi, automaticamente la tariffa più conveniente diventa E-Light bioraria, poiché il costo della fascia blu è di 0,059 euro/kWh.

Confronto tariffa Enel con NextEnergy di Sorgenia

Rispetto alla tariffa Enel più conveniente, NextEnergy si fa preferire perché presenta un prezzo di 0,065 euro/kWh (tariffa monoraria), identico alla proposta E-Light, a cui aggiunge numerosi buoni sconto, tra cui 50 euro di sconto da spendere su Amazon.