Durante l'anno può capitare di ricevere una telefonata dal call center Enel Energia, o almeno così sono soliti definirsi gli interlocutori che in realtà non hanno nulla a che vedere con la società attiva nel mercato libero dell'energia e del gas naturale in Italia in qualità di fornitore. Nella maggior parte dei casi, la telefonata dal falso call center Enel Energia ha come obiettivo stipulare un contratto di luce e gas. Come si evince da subito, si tratta di una truffa.

Cosa sapere sulla telefonata da call center Enel Energia

Il fornitore Enel ha preso nel 2017 la decisione di interrompere le telefonate da call center ai potenziali clienti per convincerli a sottoscrivere un contratto per telefono (attività di teleselling). Chi dunque non ha un contratto di fornitura elettrica o gas con Enel e dovesse ricevere una telefona dal call center Enel Energia può interrompere la chiamata dal momento che esiste l'elevato rischio che si tratti di una truffa telefonica volta a estorcere i propri dati personali e (nel peggiore dei casi) bancari.

Regole da seguire durante una telefonata da call center Enel Energia

Enel Energia può però contattare sempre tramite telefonata call center Enel i propri clienti più fedeli, coloro cioè che hanno un contratto di fornitura con la società da numerosi anni. Nel caso specifico, ecco alcune regole d'oro da seguire per evitare di incappare in situazioni spiacevoli: mai comunicare i propri dati personali per telefono, inclusi eventuali indirizzi email, telefonici; mai comunicare i propri dati di pagamento (Iban, numero conto corrente, ecc.); non proferire la parola Sì durante la chiamata (potrebbero utilizzarla per attivare un contratto non richiesto).