Che cos'è la voltura e come effettuarla

Quando si cambia casa, ci si può trovare a dover fare una voltura delle utenze di luce e gas. Questa procedura va effettuata quando nell'appartamento in cui ci si trasferisce è già attivo un contatore. La voltura, infatti, è una procedura che permette di cambiare l'intestazione di un contratto ma solo se il contatore, sia esso della luce o del gas è già attivo. Prima di procedere con la voltura è anche importante ricordare che essa permette solo di cambiare il nome dell'intestatario mentre la tipologia di contratto resta invariata. Se, per qualche motivo, non si è contenti del tipo di contratto che il precedente utente aveva stipulato, si potrà procedere a un cambio di fornitore o semplicemente di tariffa ma solo dopo aver completato la voltura. Se il proprio fornitore è l'Enel, per procedere con la voltura sarà necessario contattare il servizio clienti al numero verde. Se si chiama da un telefono fisso o da telefono mobile dall'Italia, quindi, basterà comporre il numero gratuito 800 900 860. Se si chiama dall'estero, invece, si dovrà comporre il numero a pagamento +39 0664511012.

Cosa serve per effettuare la voltura

La voltura può essere fatta effettuando una prima comunicazione tramite chiamata al numero verde. In questa sede, sarà possibile comunicare i dati personali del cliente e una serie di informazioni sull'utenza. In particolare, per procedere con la voltura della corrente elettrica sarà necessario comunicare il codice POD del contatore mentre, nel caso della voltura di gas, si dovrà indicare il PDR. Si tratta di due codici numerici che possono essere facilmente trovati su una vecchia bolletta mentre non sempre sono indicati sul contatore stesso. Se non si trovano i codici POD e PDR, si potrà leggere il numero clienti, ossia il numero che permette di identificare l'intestatario dell'utenza. Questo è disponibile su tutte le bollette e, in caso di contatore elettrico, viene indicato sul display del contatore stesso. I costi previsti per la voltura non dipendono dall'operatore ma dall'ARERA e vengono addebitati sulla prima bolletta utile.