“Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo” è una delle citazioni più famose di Mahatma Gandhi, un filosofo-politico che grazie ai suoi ideali divenne leader di un movimento che scardinava il classico concetto di rivoluzione: le sue rivoluzioni, infatti, erano intese come atti collettivi di disobbedienza passiva. Molte cose sono cambiate dagli anni in cui Gandhi predicava e si batteva per le sue idee, ma, nonostante oggi i problemi da affrontare siano totalmente diversi, non è per niente scontato pensare che molte persone influenti del nostro tempo traggano ispirazione da discorsi celebri come quello dell’attivista indiano.  L’ispirazione che ha mosso i fondatori di Change, invece, non deriva da importanti studiosi o pensatori del passato, ma è nata direttamente tra le mura di casa. Animati dalla passione e dall’attenzione per l’ambiente della figlia sedicenne, i due imprenditori canadesi hanno studiato un dentifricio ecologico che, eliminando totalmente il classico tubetto di plastica, è un esempio calzante del concetto “sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”.

L’invenzione, infatti, non poteva che essere battezzata “Change”.

Change dice Stop al classico tubetto

I tubetti di dentifricio impiegano più di 500 anni a decomporsi e faticano ad essere riciclati poiché contengono all’incirca 11 strati di plastica tra polimeri e resine.

Per ridurre questo tipo di inquinamento, la soluzione non può sicuramente essere quella di smettere di lavarsi i denti ma cambiare le abitudini di tutti gli “spazzolatori” nel mondo potrebbe essere una valida alternativa.

L’idea rivoluzionaria dei due creativi di Edmonton in Alberta (Canada) in verità nasce dall’ambizioso sogno della loro figlia sedicenne Sydney, decisa a rendere la loro abitazione plastic free.

La coppia – Mike Medicoff e Damien Vince – ha saputo rispondere a questa non comune esigenza inventandosi un nuovo e rivoluzionario dentifricio dal sapore molto “green”.

Change, questo il nome del dentifricio, ha visto la luce nel gennaio 2019 dopo aver subito un corposo processo di sperimentazione, con più di 119 ricette differenti testate.

Quella che era iniziata come una piccola impresa a domicilio che vendeva nei mercati degli agricoltori e nei negozi online, ora mira ad espandersi.

Sii il cambiamento

Dopo aver ordinato alcuni camici da laboratorio, i due genitori canadesi, hanno deciso di mettersi in gioco e rimboccarsi le maniche con un’idea ben precisa in testa: sviluppare un vero e proprio dentifricio plastic free

Ogni idea rivoluzionaria, per essere accolta al meglio, deve prima piacere alla gente. Proprio per questo, il loro obiettivo principale era quello di creare un dentifricio attento all’ambiente, ma che potesse allo stesso tempo avere un buon sapore e funzionare proprio come una normale pasta. 

Dopo numerosi tentativi, il risultato finale è una piccola compresa bianca da mordere, che rilascia una sostanza da spazzolare con uno spazzolino da denti bagnato. L’esperimento, battezzato Change, è composto da una pasticca priva di fluoro, glutine, latticini, noci e soia, rendendola adatta anche alle persone che hanno scelto di adottare uno stile di vita vegano. 

Ovviamente, il prodotto è stato sottoposto al controllo di medici e dentisti per garantire che gli ingredienti utilizzati per ottenere il dentifricio plastic free fossero del tutto sicuri per adulti e bambini.

Mike e Damien hanno spiegato che, “se vogliamo essere sostenibili, è necessario un cambiamento radicale delle nostre abitudini. Vogliamo garantire che i nostri figli e i loro figli abbiano la possibilità di vivere la propria vita in un ambiente sano e sicuro”. 

CHIUDI MENU