Mi arriva la bolletta ancora intestata al vecchio inquilino

La voltura è la pratica che consente di modificare l’intestatario della bolletta. Tale pratica si utilizza nella maggior parte dei casi quando un proprietario affitta un suo immobile al locatario, vale a dire la persona che prende in affitto la casa. Quest’ultimo è tenuto a richiedere la voltura al fornitore indicato nella bolletta. Non sempre però la voltura va a buon fine. In rete non è raro leggere frasi di questo tipo: ‘Mi arriva la bolletta ancora intestata al vecchio inquilino’. A seguire un breve approfondimento sul motivo per il quale si continua a ricevere la bolletta luce e/o gas con l’intestatario precedente.

Perché mi arriva la bolletta ancora intestata al vecchio inquilino?

In linea di massima, ciò si verifica quando la voltura non è andata a buon fine o non è stata completata del tutto. Nel primo caso, può capitare ad esempio di aver inserito all’interno della voltura dei dati non corretti. Può succedere anche che la voltura non vada a buon fine a causa della mancanza di una singola firma di accettazione nel modulo compilato e inviato all’intestatario. Inoltre, se si fornisce un contatto telefonico errato, il fornitore si trova impossibilitato a comunicare tempestivamente il problema e per questo motivo non si viene avvertiti del fatto che la voltura non è andata a buon fine. Un altro motivo per cui si continua a ricevere la bolletta ancora intestata al vecchio inquilino è la mancata comunicazione da parte del fornitore dell’aggiornamento nella sezione anagrafica del titolare della bolletta. In questo caso, si consiglia di ricontattare urgentemente il proprio fornitore.