Un utente che pensa di avere smarrito il PDR gas in realtà può recuperarlo in qualsiasi momento. Con PDR si identifica il Punto di Riconsegna, vale a dire il punto dove il titolare della fornitura preleva il gas per la propria utenza domestica. Nello specifico, il distributore gioca un ruolo importante, dal momento che è lui a distribuire il gas fino al Punto di Riconsegna. Inoltre, il distributore viene identificato nel codice numerico di 14 cifre del PDR attraverso le prime 4 cifre. A seguire un breve approfondimento sul tema, con alcuni consigli pratici su come recuperare l'eventuale PDR gas smarrito.

Come recuperare il PDR gas smarrito

Se si è smarrito il PDR gas, è sufficiente recuperare una delle ultime bollette del gas, dove il codice di 14 cifre viene riportato accanto alla sigla PDR tra i dati del contratto della fornitura gas. In alternativa è possibile recuperarlo anche senza bolletta contattando il distributore locale. Per conoscere con esattezza il nome del distributore locale, è possibile procedere con la verifica attraverso il sito ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) alla voce Distributori, inserendo la propria regione. Il distributore locale per risalire al PDR ha la necessità di conoscere sia il domicilio della fornitura che il numero della matricola del contatore. Quest'ultimo può essere recuperato agevolmente andando nell'area dove è posizionato il contatore e trascrivere il codice numerico posizionato accanto alla voce No., che identifica la matricola l'apparecchio attraverso cui il distributore rileva i consumi dell'utenza.