Nell’era attuale che tende a ricercare il risparmio sia energetico che economico, è utile sapere che riscaldare la propria casa con una pompa di calore garantisce molteplici vantaggi. Questo sistema si è modernizzato, diventando sempre più innovativo, fino a diventare un dispositivo davvero interessante per il riscaldamento interno di case ed edifici.
Il funzionamento di una pompa di calore è davvero smart poiché è in grado di prelevare calore dal sottosuolo, dall’aria e dell’acqua freddi o a temperatura ambiente, portandolo all’interno della casa. Viceversa, è possibile trasferire all’esterno dell’ambiente il calore in eccesso.
Per questo motivo, la pompa ha un doppio ruolo, sia di riscaldare la casa che di rinfrescarla, senza installare un impianto di condizionamento.
Si tratta di una resa, e non di un rendimento energetico, in più è importante sottolineare che un sistema come questo è conveniente perché utilizza solamente energia elettrica per azionare la pompa, mentre le fonti geotermiche, eoliche ed idriche sono del tutto gratuite.
Con ciò, si evitano combustibili molto costosi e dannosi per la salute, come metano e gasolio, per un impatto più ecologico.
Esistono 4 tipologie di pompe di calore, da scegliere in base alle reali esigenze di ogni nucleo familiare: le varianti aria/aria, acqua/acqua, aria/acqua e terra/acqua, chiamata anche pompa geotermica.
Per quanto riguarda un punto di vista economico, installare un sistema come questo costa circa 5.000 €, ma è bene ricordare che il risparmio annuale è stimato all’incirca sui 600 € rispetto ad un normale impianto di riscaldamento a metano o gasolio.
Se la pompa di calore viene coadiuvata da pannelli fotovoltaici, inoltre, il risparmio sarà ancora più considerevole e si otterrà un riscaldamento omogeneo e funzionale per tutta la casa.
Una pompa di calore dura molto di più di una caldaia tradizionale, si può fruire di un ottimo rendimento anche per 15/20 anni.
Inoltre, gli sgravi fiscali rendono l’acquisto più accessibile.
CHIUDI MENU