Segnalazione Eni: come inviare una segnalazione

I clienti Eni che hanno dubbi, problemi o hanno riscontrato disservizi possono contattare immediatamente Eni per segnalare la situazione ed ottenere subito una soluzione pronta ed efficace.
L’utente deve fare, allora, una segnalazione ed ha a disposizione tre differenti modi di invio della segnalazione Eni.
È possibile recarsi presso l’Energy Store Eni più vicino e compilare il modulo apposito.
In alternativa si può scrivere a Eni gas e luce SpA Corrispondenza Clienti – Casella Postale n° 71 – 20068, Peschiera Borromeo (Milano). Basterà una semplice lettera ordinaria e non una raccomandata con ricevuta di ritorno.
Infine è prevista la possibilità di mandare direttamente una comunicazione tramite fax al numero 800.91.99.62 in qualsiasi momento del giorno.
In questi ultimi due casi, si deve utilizzare direttamente il modulo scaricabile dal sito dell’Eni nella sezione informazioni.
La segnalazione deve essere corredata dai dati importanti.
In particolare, non devono mancare nome e cognome dell’utente, indirizzo di fornitura, indirizzo della residenza (se non coincide con quello di fornitura), il codice cliente, il PDR (per il gas), il POD (per la luce) ed il recapito telefonico oppure l’e-mail. È importante l’argomento della segnalazione selezionando tra quelli indicati nel modello, se possibile, e poi specificare in modo esaustivo le ragioni del problema.
Una volta ricevuta la segnalazione Eni provvede a protocollarla e registrarla in modo da rispondere al cliente nel più breve tempo possibile.
Per una spedita risoluzione del problema è caldamente consigliato l’inserimento dell’e-mail oltre che di un numero di telefono.