A2A voltura: come si fa

Voltura A2A: che cos’è e come si fa

La voltura è una particolare richiesta che va effettuata al proprio fornitore per richiedere il cambio dell’intestazione del contratto lasciando invariate tutte le caratteristiche del contratto stesso. Si può effettuare tramite comunicazione telefonica, online oppure presso uno sportello di un punto vendita. Nel caso della voltura con il fornitore A2A, sarà necessario comunicare all’operatore una serie di informazioni relative ai dati personali del cliente e al contatore, sia esso della luce o del gas.
In particolare, sarà necessario indicare nome, cognome e codice fiscale di chi aveva firmato il contratto, nonché il nome, cognome e codice fiscale del nuovo intestatario. Inoltre, si dovranno comunicare i codici di riferimento dei contatori, POD e PDR, che possono essere recuperati su una vecchia bolletta. Infine, vanno indicate le ultime letture, sia per il gas che per la luce mentre, per quanto riguarda la fornitura della corrente elettrica, si deve indicare anche la potenza impegnata.
Tutte queste informazioni vanno comunicate all’operatore che attiverà la pratica. I tempi necessari per l’effettiva variazione di intestazione possono variare tra una e due settimane a seconda dei casi. Per quanto riguarda invece i costi, essi sono esclusivamente costi amministrativi e per gli oneri di gestione, per una spesa totale di circa cinquanta euro.

Voltura e cambio di fornitore

In particolari situazioni si può avere l’esigenza non solo di cambiare l’intestazione del contratto, ma anche di cambiare fornitore. In tal caso, ci si potrà rivolgere direttamente al nuovo fornitore che potrà indicare le modalità per procedere con il cambio. Ad esempio, un cliente A2A può scegliere di passare a Sorgenia perché trova più conveniente, per le proprie esigenze, la tariffa proposta da Sorgenia. Questa è la Next Energy che può essere attivata indifferentemente per la sola fornitura di gas, per la luce o per entrambe, in modalità dual fuel.
Le principali caratteristiche di Next Energy è che garantiscono, sia per la fornitura di gas metano che per la corrente elettrica, un prezzo bloccato per dodici mesi. Il prezzo bloccato è relativo alla sola componente energia e, quindi, non comprende le altre voci in bolletta, come le spese di trasporto e distribuzione che non dipendono dal fornitore.
Nella versione luce, Next Energy è caratterizzata da una tariffa mono-oraria, ossia da un costo della corrente elettrica sempre uguale durante tutto l’arco della giornata e in qualsiasi giorno della settimana, sia esso feriale o festivo. L’attivazione di entrambe le forniture, inoltre, dà diritto a un Welcome Gift, ossia un buono da poter spendere presso gli e-store partner di Sorgenia.
Infine, va sottolineato che la convenienza di Next Energy sta anche nel suo essere completamente gestibile online o tramite app per dispositivo mobile. Si potranno quindi effettuare controlli sui consumi e sui pagamenti in ogni momento semplicemente collegandosi in rete. Infine, i pagamenti tramite domiciliazione bancaria o tramite carta di credito permettono di non doversi preoccupare sempre delle bollette e delle loro scadenze.