I titolari di un contratto di fornitura con Eni gas e luce a fine mese possono leggere in bolletta la voce Altre partite. All'interno della fattura cartacea (o digitale, se si è attivato il servizio di bolletta web tramite l'area clienti privata My Eni) sono diverse le componenti di cui migliaia di utenti ignorano la natura. Tra queste, una parte importante viene rivestita dalle Altre partite. A seguire un breve approfondimento su cosa sono le Altre partite nella bolletta Eni gas e luce, dove si trovano esattamente e perché vanno pagate.

Cosa sono le Altre partite nella bolletta Eni gas

Le Altre partite nella bolletta Eni gas fanno riferimento a eventuali depositi cauzionali, a spese relative a interventi per l'allacciamento del gas, al cosiddetto corrispettivo CMOR, a possibili interessi di mora maturati a causa di un pagamento in ritardo. Si ricorda che alcune delle spese che rientrano tra le Altre partite può essere soggetta a IVA.

Dove si trovano le Altre partite nella bolletta Eni gas

Nella prima pagina delle bolletta Eni gas, la voce Altre partite compare nella sezione dedicata alla sintesi degli importi fatturati, insieme alle altre componenti quali spesa per la materia gas, trasporto gas, gestione del contatore e oneri di sistema.

Perché si pagano le Altre partite nella bolletta Eni gas

Le Altre partite della bolletta Eni gas sono previste dai termini contrattuali riportati nei contratti di fornitura Eni gas e in alcuni casi dall'Autorità italiana per l'Energia (ARERA).