Il Gruppo italiano A2A è nato nel 2008 dalla fusione tra AEM, ASM e AMSA Spa e opera nel settore della fornitura di energia elettrica e gas a piccole e medie imprese, condomini e clienti residenziali. L'invio delle bollette avviene esclusivamente con modalità telematica, così da evitare i ritardi e le spese legate alla spedizione con il servizio postale. Al tempo stesso è possibile controllare lo storico delle bollette, le fatture e gli eventuali pagamenti in sospeso accedendo all’Area Clienti sul portale A2A tramite smartphone, PC oppure tablet.

Come leggere la bolletta A2A

La bolletta A2A è composta da due pagine: nella prima si trova il logo del fornitore in alto a sinistra, mentre in alto a destra si trovano i dati principali per l’intestazione. Viene composto dal mercato di appartenenza, dall’identificativo della bolletta e dal codice di fornitura. Subito dopo si trovano a destra l’indirizzo di fatturazione e il nome dell’intestatario della fornitura, mentre a sinistra è presente un box al cui interno sono riportati il nome e le caratteristiche dell’offerta sottoscritta e le modalità che possono essere attivate per migliorare il servizio. Invece nella parte centrale del primo foglio sono riportati: - data di scadenza del pagamento; - il periodo di riferimento della bolletta e l'importo da pagare; - l'entità dei consumi e quelli fatturati al cliente l'anno precedente nello stesso periodo. In questo modo diventa possibile fare un confronto tra le spese sostenute; - la modalità di pagamento prescelta. La prima pagina presenta in fondo il riepilogo dei mezzi per contattare gli operatori, così da poter effettuare segnalazioni su disservizi, per segnalare guasti o errori di fatturazione oppure sottoscrivere nuove opzioni sull’offerta. Invece la seconda pagina riporta la sintesi delle voci di spesa su cui si basa il calcolo della bolletta. Al tempo stesso sono presenti informazioni sul dettaglio dei consumi, sui dettagli delle imposte e sugli eventuali ricalcoli. Si tratta di dati molto importanti quando si evita di fare l'invio dell'autolettura A2A. Inoltre in basso sono presenti tre box: uno è dedicato ai dettagli dell'utenza (ad esempio i codici di fornitura), uno alla percentuale dei consumi nelle varie fasce orarie e l'ultimo al grafico dei consumi, identificando le spese per ogni mese.

Come pagare la bolletta A2A

Esistono vari soluzioni che si possono mettere in atto per pagare la bolletta A2A a seconda delle esigenze e delle preferenze del cliente. La scelta viene effettuata al momento della sottoscrizione dell'offerta, tuttavia può essere modificata a piacere in qualunque momento. Tra le modalità disponibili ci sono: - domiciliazione su conto postale o bancario. Per optare per questa soluzione è necessario sottoscrivere l’apposita sezione e il modulo di autorizzazione nell’Area Clienti personale oppure chiamando il Servizio Clienti al numero 800.199.955. In questo modo si dispone l'addebito automatico alla scadenza; - pagamento tramite banche convenzionate, cioè Ubi-Banco di Brescia di Milano, Bergamo e Brescia, senza commissioni aggiuntive; - pagamento presso l'ufficio postale tramite il bollettino precompilato allegato alla bolletta. Questo bollettino può essere pagato anche nei punti vendita Lottomatica; - pagamento online tramite l'Area Clienti. Bisogna accedere al proprio account dal portale A2Aenergia.eu, così da disporre il versamento con carta di credito.