Bolletta Enel fattura elettronica

Pubblicato il da in Bollette
L’introduzione dell’obbligo della fatturazione elettronica, avvenuto il 1° gennaio 2019, riguarda anche i clienti delle forniture energetiche. Ne consegue che anche la bolletta Enel potrà essere pagata mediante la fattura elettronica: vediamo come funziona questo meccanismo.

La fattura elettronica per le utenze luce e gas

Come anticipato, l’obbligo relativo all’emissione delle fatture elettroniche si estende anche ai pagamenti del settore luce e gas: ne consegue che gli operatori del mercato saranno onerati ad emettere questa tipologia di documenti fiscale nei confronti dei clienti che, a loro volta, risultano essere titolari di partita IVA.
Infatti, in via generale, la fattura elettronica è obbligatoria in tutte le transazioni che avvengono o in ambito B2B (Business to Business, ossia ad indicare le operazioni commerciali che avvengono tra due imprese), oppure in ambito B2C (Business to Consumer, ad indicare le operazioni commerciali detenute nei confronti dei clienti).
Da ciò deriva che anche Enel dovrà emettere la fattura elettronica nei confronti dei propri clienti, che siano titolari di partita IVA.

Come si articola l’obbligo di fattura elettronica?

Nel dettaglio, l’obbligo relativo all’emissione della fattura elettronica riguarda le operazioni che hanno ad oggetto la cessione di beni o la prestazioni di servizi che avvengono tra due imprenditori (o soggetti IVA) o tra un soggetto IVA e un consumatore. Da ciò deriva che accanto alla bolletta tradizionale, Enel dovrà rilasciare anche la fattura in formato elettronico, secondo il sistema SDI gestito dall’Agenzia delle Entrate.
Dal punto di vista del cliente, ciò comporta che egli dovrà fornire ad Enel i propri Codici Destinatario o gli indirizzi PEC presso i quali ricevere la fattura elettronica: per far ciò è necessario compilare e inviare (anche a mezzo posta elettronica) l’apposito modulo disponibile sul sito della compagnia.
La fattura elettronica non si sostituisce alla bolletta tradizionale, intesa come documento riepilogativo dei consumi registrati nel periodo di riferimento, ma si aggiunge ad essa.