Come passare da Enelenergia a Enel

Mercato libero e mercato tutelato

Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di completa liberalizzazione del mercato dell’energia e dell’abolizione del mercato tutelato. Quest’ultimo, dopo una serie di proroghe, dovrebbe venire abolito nel luglio del 2020. Per questo motivo, molti consumatori che non hanno trovato nel mercato libero una tariffa in grado di soddisfare le proprie esigenze, potranno considerare il passaggio al mercato tutelato.
Chi è cliente di Enel Energia, ad esempio, può scegliere di effettuare un passaggio di fornitore rivolgendosi all’azienda di fornitura Enel che opera nel mercato tutelato ossia il Servizio Elettrico Nazionale. Bisogna sottolineare la differenza tra Enel Energia e il Servizio Elettrico Nazionale: la prima è una società del Gruppo Enel che opera nel mercato libero mentre la seconda è una società differente che, pur facendo parte del Gruppo Enel si occupa di fornitura di energia secondo le tariffe proposta DALL’AREA (Autorità per la Regolazione di Energia, Reti e Ambiente). Il Servizio Elettrico Nazionale quindi, propone tariffe energetiche in regine di maggiore tutela.
Per quanto la tendenza sia quella di passare al mercato libero è bene sapere che è ancora possibile passare al mercato tutelato. Ma come fare?

Il passaggio al mercato tutelato

Se si sceglie di tornare al Servizio di Maggior Tutela per prima cosa è necessario contattare il Servizio clienti del Servizio Elettrico Nazionale e comunicare la volontà di cambiare fornitore. Se già si dispone di una fornitura elettrica il passaggio non porterà ad un’interruzione di corrente ma avverrà senza creare alcun tipo di problema al cliente. Si tratta, infatti, soprattutto di una procedura burocratica.
Il cliente dovrà infatti inviare ad Enel Servizio Elettrico Nazionale una serie di documenti, tra cui il codice fiscale e un documento di riconoscimento. Inoltre dovrà specificare il contratto è per fornitura residenti o meno visto che per contratti non residenti le tariffe per il consumo di energia sono differenti rispetto a quelle applicate per i residenti.