Contratti luce

Come scegliere il contratto luce

Con l’attivazione del mercato libero, scegliere un contratto per la luce può sembrare complesso, viste le numerose offerte e tariffe sempre differenti tra di loro. Per meglio comprendere come destreggiarsi tra le diverse proposte contrattuali dei vari fornitori, è bene sapere quali sono gli elementi fondamentali che vanno presi in considerazione quando si vuole stipulare un contratto per la luce.
Per prima cosa, quindi, è necessario conoscere quali siano i propri consumi medi annui: questo dato può essere ricavato da una vecchia bolletta, se già si ha una fornitura elettrica, oppure può essere stimato utilizzando gli appositi simulatori offerti dai vari siti online nonché dai fornitori stessi. Un altro importante elemento da valutare è la potenza impegnata. Nella maggior parte dei contratti di luce questa viene impostata a 3 kW, ma sono diverse le ragioni per cui si può avere bisogno di una potenza maggiore.
Gli ultimi due importanti parametri da prendere in considerazione sono le abitudini energetiche e l’opzione di pagamento di un prezzo fisso o variabile. Le abitudini energetiche sono fondamentali per comprendere se possa essere più utile optare per un contratto a tariffa mono-oraria o bi-oraria. La prima è una scelta fondamentale quando si vive e lavora regolarmente in casa per cui si fa un utilizzo costante della corrente elettrica durante la giornata e sia nei giorni festivi che feriali. Se, invece, si lavora fuori casa e si usa la corrente elettrica solo la sera o nei fine settimana e giorni di festa, allora la scelta più conveniente è quella di una tariffa bi-oraria. Questa prevede un costo della materia prima energia più elevato durante le fasce orarie diurne e più conveniente in quelle serali e nei giorni di festa.
La scelta del prezzo fisso o di un prezzo indicizzato, come già detto, incide solo sulla componente energia, visto che le altre voci di spesa presenti sulla bolletta non dipendono dal fornitore ma dall’ARERA e dal mercato energetico. Scegliere un prezzo fisso permette di non essere soggetti alle oscillazioni del mercato, e assicura un costo sempre uguale dell’energia.

Next Energy Luce di Sorgenia

Tra le proposte energetiche per la corrente elettrica, una delle più convenienti per quanti cercano una tariffa mono-oraria è sicuramente Next Energy di Sorgenia. Propone infatti un prezzo bloccato per dodici mesi, pagamenti esclusivamente online e possibilità di tenere sempre sotto controllo i consumi tramite la specifica app.