Costo allaccio contatore esistente

Pubblicato il da in Contatori
Qual è il costo per l’allaccio di un contatore esistente? Dopo un subentro o una voltura, il titolare di un nuovo contratto di fornitura deve presentare la domanda di allaccio Enel per un contatore esistente. Si tratta di un’operazione diversa rispetto a quella prevista per la prima attivazione di un nuovo contatore di una casa nuova da poco costruita. A seguire un breve approfondimento sul tema e la risposta alla domanda presente nel titolo.

Quanto costa l’allaccio di un contatore esistente

I costi per l’allaccio Enel di un contatore esistente fanno riferimento a oneri amministrativi, per un totale di 26,13 euro, e una somma aggiuntiva prevista dalle condizioni economiche del contratto. Chi ha sottoscritto un’offerta in Servizio di Maggior Tutela, ai due contributi previsti nel mercato libero deve pagare anche una somma fissa pari a 23 euro e un’imposta di bollo da 16 euro.

Numero verde da contattare per l’allaccio di un contatore esistente

I titolari di un contratto di fornitura Enel Energia che hanno la necessità di attivare un contatore esistente devono contattare il numero verde 800 900 860. Se invece si è scelto di sottoscrivere un contratto con il Servizio Elettrico Nazionale in maggior tutela, il numero verde da contattare è l’800 900 800. Si ricorda che l’intervento del tecnico a casa non è più necessario dopo l’arrivo dei contatori elettronici.

Documenti necessari per l’allaccio di un contatore esistente

L’allaccio Enel di un contatore esistente richiede i seguenti documenti: documento d’identità, codice POD e indirizzo della fornitura. Il codice POD inizia sempre con le lettere IT.