Nelle ipotesi in cui si effettua il subentro in un precedente contratto Enel ma sussista ancora il contatore, è necessario chiedere un nuovo allaccio Enel con contatore esistente: vediamo come funziona questa operazione e quali sono i costi.

Come si fa l'allaccio Enel contatore esistente

Per poter effettuare l'allaccio da parte del nuovo titolare (subentrato in un contratto Enel senza che il vecchio contatore sia stato rimosso), bisogna fare una domanda apposita al fornitore del servizio, il quale provvederà ad inoltrarla al distributore locale per procedere materialmente ai lavori di attivazione. Infatti, non sarà Enel (in qualità di fornitore) ad eseguire le operazioni fisiche di riattivazione del contatore: a procedervi è il distributore locale, che può variare a seconda della posizione geografica dell'immobile per cui si richiede il nuovo allaccio. È bene ricordare, inoltre, che per procedere alla richiesta di allaccio per un contatore esistente (a differenza di quanto avviene per un allaccio ex novo con conseguente installazione del contatore), bisogna comunicare anche il codice POD, che identifica univocamente l'utenza e nello specifico il contatore. Questo numero si può reperire o da una vecchia bolletta, oppure attivando il display del contatore elettronico.

Qual è il costo di un allaccio Enel per contatore esistente?

In questa specifica ipotesi, i costi risultano essere inferiori rispetto a quando si procede ad effettuare un allaccio con installazione di un nuovo contatore, con la precisazione che le spese possono variare da operatore ad operatore in regime di libero mercato. Viceversa, nel caso si fruisca del regime di maggior tutela, i costi sono predefiniti dall'Autorità per l'energia (e, peraltro, rappresentano una sorta di vincolo economico anche per gli operatori che operano in regime di concorrenza). In particolare, è dovuta innanzitutto una quota fissa pari a 27,59 euro, alla quale si aggiunge un altro contributo in misura fissa pari a 23 euro e l'imposta di bollo. La prima voce da 27,59 è, invece, soggetta a variazioni nel libero mercato a seconda delle politiche economiche del fornitore e della zona di residenza in cui deve procedersi all'allaccio.