Enel e-light Bioraria è l'offerta luce della multinazionale Enel. A seguire i dettagli della proposta commerciale e le opinioni, attraverso un confronto con l'offerta Next Energy di Sorgenia.

Dettagli sull'offerta Enel e-light Bioraria

La proposta è attivabile fino al prossimo 13 dicembre 2018, salvo eventuali proroghe da parte della società con sede a Roma e un fatturato di oltre 74 miliardi di euro (ultimo dato riferito all'anno 2017). L'offerta Enel e-light Bioraria si rivolge in particolare alla nuove generazioni, grazie a una comoda gestione online e perché più conveniente alla sera. La proposta commerciale di Enel rivolta ai più giovani prevede una duplice tariffa: fascia arancione (dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 19) e fascia blu (festivi, sabato, domenica e dalle 19 alle 8 nei giorni feriali). Il costo per la materia prima (luce elettrica) è nettamente inferiore se il consumo avviene durante la fascia blu, quando si paga 0,063 euro per kWh, mentre durante la fascia arancione il prezzo per ogni kWh sale a 0,083 euro. Come per altre offerte energetiche Enel, il prezzo è da intendersi bloccato per 12 mesi, alla cui scadenza la multinazionale rinnova la tariffa bioraria in base ai prezzi fissati dal mercato energetico. Qualora la differenza di prezzo fra la tariffa del primo e secondo anno dovesse essere importante, i clienti hanno la possibilità di recedere in qualsiasi momento dal contratto stipulato un anno prima. Anche in caso di recesso, non è richiesto il pagamento della penale, come invece avviene per chi recede il contratto nel corso dei primi 12 mesi. Come tutte le altre offerte per cui il prezzo rimane bloccato per un anno, salvo poi essere soggetto a eventuali modifiche da parte del fornitore, anche Enel e-light Bioraria è un'offerta commerciale destinata ai clienti che vogliono passare dal Servizio di Maggiore Tutela al Mercato Libero. Va inoltre sottolineato che la proposta è valida anche per chi proviene dal Servizio Elettrico Nazionale (azienda italiana che fa parte della società Enel). Chi sceglie di aderire all'offerta Enel e-light Bioraria attiva in automatico l'addebito diretto su conto corrente e il servizio Bolletta Web, tramite il quale non si ricevono più fatture cartacee a domicilio.

Opinioni offerta Enel e-light Bioraria: confronto con Next Energy di Sorgenia

Rispetto a Enel e-light Bioraria della multinazionale italiana, la proposta di Sorgenia per la vendita della luce elettrica risulta più conveniente a livello economico. Infatti, l'offerta Next Energy è attivabile da tutti gli utenti, i quali pagano 0,0596 euro per kWh come tariffa monoraria (costo sempre uguale durante tutti i giorni della settimana). A questi vanno poi aggiunti 5 euro mensili (60 euro in un anno) di quota fissa. Come per Enel e-light Bioraria, il prezzo è da intendersi bloccato per i primi 12 mesi dall'attivazione della proposta commerciale. Infine, Sorgenia riconosce ai nuovi clienti alcuni voucher di valore, fra cui il buono sconto di 50 euro spendibile sul sito di e-commerce Amazon.