Fasce orarie gas

Quali sono le fasce orarie del gas? Una delle domande più ricorrenti nei forum di luce e gas in Italia ha come tema principale le fasce orarie gas. Molti utenti si domandano infatti se anche per il gas valgono fasce orarie multiple così come è previsto per la luce elettrica, che presenta tre diverse fasce orarie (F1, F2 e F3). A seguire un breve approfondimento sul tema, con la risposta alla domanda del quesito iniziale, se esistono fasce orarie diverse per il gas oppure no.

Cosa sapere sulle fasce orarie gas

C’è solo una fascia oraria per il gas, ciò significa che il costo della componente gas naturale per ogni metro cubo standard consumato è uguale indipendentemente dal giorno e dall’orario. È questa la grande differenza che intercorre tra la componente della luce elettrica e la componente gas. La prima infatti può essere suddivisa fino a tre fasce orarie diverse, in base alle quali l’energia elettrica ha un costo variabile. Per questo motivo, inoltre, le offerte del gas non presentano mai la dicitura tariffa monoraria o tariffa bioraria, dal momento che è prevista esclusivamente la fascia unica (definita con il simbolo F0 per la luce elettrica).

La migliore offerta del mercato libero per il gas

Attualmente una delle migliori offerte per il gas attivabili passando al mercato libero è Next Energy dell’azienda italiana Sorgenia. L’offerta prevede un costo della componente gas naturale pari a 0,276 euro/Smc, con un prezzo bloccato per dodici mesi.