Il concetto di internet satellitare fa riferimento alla tecnologia che consente agli utenti di navigare online sfruttando la connessione senza fili supportata da un’infrastruttura di satelliti orbitanti intorno al nostro Pianeta. 

La connessione internet satellitare è quindi basata su costellazioni di geostazioni che, nonostante si trovino a circa 36.000 chilometri dalla Terra, sono capaci di offrire una copertura ottimale sul nostro Pianeta nonché una velocità di connessione ben superiore alla media. 

Miglior internet satellitare

Se l’ADSL e la fibra ottica non consentono una stabilità di connessione nella zona in cui si trova, l’Internet satellitare costituisce una valida alternativa ad essi.

Infatti, questa tecnologia, grazie alla ricezione del segnale satellitare, è in grado di garantire una copertura internet in diverse zone del mondo. 

Tuttavia la vastità della copertura di internet satellitare non deve essere erroneamente associata a prezzi alti o poco accessibili: il costo dei pacchetti di questo servizio è – usualmente – inferiore rispetto a quelli della ADSL o Fibra. 

Le offerte dei provider di internet satellitare sono diverse e adatte a ogni tipologia di consumatore, è opportuno quindi prendere in considerazione le variabili che intervengono nelle modalità di scelta. I punti da valutare sono:

  • verifica della copertura nella propria zona di interesse per comprendere di quale tipo di collegamento sia servita;
  • valutazione delle proprie abitudini di utilizzo;
  • previsione di quanti device usufruirebbero del servizio;
  • analisi delle velocità minime garantite dal provider e di quelle massime consentite; 
  • confronto e rapporto qualità/prezzo delle offerte sul mercato attraverso i comparatori online;
  • considerazione delle opzioni internet che includano servizi TV, telefono fisso o giga aggiuntivi per smartphone;
  • identificazione di provider che non abbiano vincoli contrattuali o clausole nascoste di costi aggiuntivi e di disattivazione.

Internet satellitare 100 mega

Eutelsat, tra i maggiori operatori satellitari nel mondo, ha dichiarato che ad ottobre 2020 in Italia, erogherà servizi di connettività internet satellitari da 100 megabit.

Il progetto della società leader in Europa nel settore delle telecomunicazioni satellitari, è quello di permettere connessioni e accessi a internet fino a 100 Mbps, con la finalità di fornire l’accesso alla rete, soprattutto nelle aree di digital divide. Purtroppo, l’Italia risulta essere tra i 15 Paesi Europei in cui la connessione è garantita solo parzialmente, rientrando quindi tra le aree d’interesse di Eutelsat.

Oltre all’Europa, il servizio sarà esteso a 40 paesi in Africa. La promessa della società è quella di offrire all’Italia l’intera copertura entro l’autunno 2020, grazie all’innovativo satellite Konnect che comunicherà con un sito terrestre. 

La velocità di connessione della tecnologia internet satellitare, che a breve sarà appunto di 100 mega, supererà quella massima dell’ADSL, ferma a 20 mega. Difficile invece il confronto con la fibra ottica, la cui velocità massima garantita è di 1000 mega. 

Copertura internet satellitare

Il vantaggio principale della tecnologia internet satellitare è quello di garantire un’eccellente copertura in aree soggette al digital divide – ossia zone geografiche in cui la connessione è ancora scarsa – con velocità di navigazione simile o superiori all’ADSL e alla fibra ottica. 

Il successo della copertura estesa è garantito dall’origine satellitare del segnale che favorisce la connettività alla rete in ogni area e situazione. Tale connessione satellitare è in grado di raggiungere ad oggi la velocità massima di 50 megabit al secondo. 

La copertura internet satellitare non è comunque esente da svantaggi, tra cui: 

  • Possibili interferenze causate dalla presenza di alberi, edifici, muri o elementi che possano ostacolare il segnale; 
  • Instabilità della connessione in caso di condizioni meteorologiche caratterizzate da forti piogge, venti o nevicate; 
  • Latenza della connessione; il segnale proveniente dal satellite deve percorrere lunghi tragitti prima di raggiungere l’utente finale e, durante il percorso, si possono verificare fenomeni di latenza con conseguenti ritardi di elaborazione dati. Tale limite è particolarmente rilevante nel gaming online e per coloro che utilizzano il web per guardare video e film in alta definizione. 

Per verificare se la propria zona è servita da un servizio di internet satellitare è possibile eseguire gli speed test che consentono di analizzare i dati relativi alla velocità della connessione in download e in upload su un determinato territorio.

Inoltre è fondamentale eseguire le opportune verifiche comprendere quale sia la tipologia di connessione migliore da scegliere nella propria zona.

L’AGCOM – Autorità per le garanzie nelle comunicazione – attraverso il servizio Agcom broadband map, permette agli utenti di verificare se sia presente la connessione fissa wireless nel comune o nella via di interesse. 

Internet satellitare per casa

Nonostante i limiti sopra evidenziati, l’opzione internet satellitare sembra essere la scelta più opportuna in diverse zone del mondo. Risulta infatti essere una valida alternativa nelle zone rurali o nei piccoli centri abitati in cui ADSL e fibra ottica non sono diffuse. 

Da questo punto di vista, secondo la mappatura sulla connessione in Italia di AGCOM, le zone non raggiunte dalla connessione a banda larga sono più di quanto si possa pensare.

Infatti, la mappa evidenzia come le connessioni ADSL e fibra siano disponibili soprattutto nei centri urbani e nella zona della Pianura Padana; al contrario, sono esclusi i tutti i territori montani, i centri urbani di piccole dimensioni e le Isole. 

Per chi risiede in queste zone scegliere la connessione ad internet satellitare consente una delle poche alternative possibili per godere di una connessione stabile e funzionale. 

Antenna satellitare internet

La tecnologia internet satellitare è basata sulla ricezione e la trasmissione di dati da una rete di satelliti che comunicano con le dorsali di internet sulla Terra chiamati NOC, Network Operations Center.

Sebbene il sistema su cui si basa la connessione internet satellitare è complesso e strutturato, tuttavia la modalità di ricezione del segnale nella propria abitazione risulta di immediata comprensione.

Infatti gli elementi fondamentali per consentire la connessione sono usualmente due e sono inclusi nei kit installati dai tecnici dell’operatore scelto. Questi sono:

  • antenna parabolica, uno strumento necessario per la connessione e l’interazione con i NOC;
  • modem, un dispositivo da collegare a computer e smartphone per navigare in rete.

La tecnologia internet satellitare risulta essere la soluzione ai problemi di digital divide nel mondo, permettendo la connessione anche nei posti più remoti, grazie all’innovativa struttura salterritare che orbita attorno alla Terra.

CHIUDI MENU